Eroe per caso è un'espressione che spesso viene usata a sproposito, ma che calza davvero a pennello per raccontare la storia calcistica di Damir Krznar: il 48enne allenatore della Dinamo Zagabria ha scritto un capitolo importante, forse il più sorprendente, dell'edizione 2020-21 di Europa League. Grazie a una tripletta di Orsic, infatti, la formazione croata ha incredibilmente eliminato il Tottenham di José Mourinho vincendo 3-0 ai supplementari il match di ritorno degli ottavi di finale e ribaltando lo 0-2 incassato all'andata. Un'impresa straordinaria che ha consentito alla Dinamo di riassaporare i quarti di finale di una competizione europea a distanza di 51 anni dall'ultima volta, da quell'ormai lontano 1970 in Coppa delle Coppe. E l'uomo simbolo di questa storia è proprio lui, Damir Krznar.

La condanna di Mamic e la promozione di Krznar

Europa League
Tottenham travolto a Zagabria: 3-0, Mourinho eliminato
18/03/2021 A 20:31
Fino a pochi giorni fa Krznar non poteva immaginare quello che sarebbe accaduto. Ma il calcio, si sa, regala storie imprevedibili e può cambiare la storia e la carriera di una persona in brevissimo tempo. Il momento di svolta per il 48enne vice allenatore della Dinamo Zagabria si verifica quando il primo allenatore, Zoran Mamic, si dimette dopo una condanna a 4 anni e 8 mesi di reclusione per frode fiscale (si parla di circa 15 milioni di euro non dichiarati al fisco). Una sentenza definitiva, pronunciata dalla Corte suprema croata: "Non mi sento colpevole, ma avevo annunciato che mi sarei dimesso in caso di conferma della condanna e così faccio", il commento di Mamic. Di fronte a un terremoto di simile portata, il club corre ai ripari con una mossa: affida a Krznar il doppio ruolo di tecnico e di direttore sportivo della Dinamo. Tutto questo due giorni prima della sfida contro il Tottenham, vinta nel modo che ormai tutti conosciamo. "Era la mia prima partita - le parole di un quasi incredulo Krznar dopo il trionfo sugli Spurs - ma questo fantastico risultato è il frutto del lavoro dello staff negli ultimi 2-3 anni e di tutti i miglioramenti che abbiamo fatto".
Dinamo Zagabria-Tottenham

Ora caccia allo Scudetto croato

Ora però Krznar è già chiamato a confermarsi. L'avventura in Europa League può considerarsi già trionfale dopo il 3-0 sul Tottenham e indipendentemente dall'esito del doppio quarto di finale contro il Villarreal (avversario decisamente più morbido rispetto agli Spurs, almeno sulla carta), ma in campionato le aspettative e le pressioni sono decisamente diverse. La Dinamo Zagabria, a 11 giornate dal termine, è in testa alla classifica con 2 punti di vantaggio sull'Osijek e non può permettersi di fallire la conquista del quarto titolo nazionale consecutivo, il 15esimo negli ultimi 16 anni. Altrimenti il futuro di Krznar, nonostante tutto, verrebbe inevitabilmente messo in discussione.

Mourinho: "Forma fisica di Bale? Chiedete al Real Madrid"

Premier League
Mourinho perde il treno Champions, lo United vince 3-1 in rimonta
11/04/2021 A 14:53
Calciomercato 2020-2021
Dragusin-Juventus fino al 2025. L'agente: "Lo voleva Mourinho"
09/04/2021 A 20:45