Il Milan di Pioli torna a sperimentare l'amaro sapore della sconfitta dopo striscia di risultati utili extra large: lo fa con merito, perché a San Siro il Lille di mister Galtier è stata per ampio margine la miglior squadra in campo. E allora il Re dell'ultima notte di libertà in Lombardia è Yusuf Yazici, autore di una tripletta alla Scala del Calcio grazie a un sinistro radiocomandato e all'astuzia del "navigato" bomber. Tra tre settimane la rivincita in Francia: il gap tra prima della Serie A e seconda di Ligue 1 (rebus sic stantibus) è davvero così ampio? Nel frattempo lo Sparta Praga ha rullato il Celtic a domicilio: gruppo H ancora tutto da scrivere...

Il tabellino

Europa League
Milan-Lille, pagelle: male Romagnoli e Donnarumma
05/11/2020 A 22:29

Milan (4-2-3-1): Donnarumma, Dalot, Kjaer, Romagnoli, Hernandez, Tonali (62’ Bennacer), Kessie, Castillejo (46’ Leao), Krunic (46’ Calhanoglu), Brahim Diaz (78’ Hauge), Ibrahimovic (62’ Rebic)

Lille (4-2-3-1): Maignan; Celik, Fonte, Botman, Bradaric; Xeka (68’ Andre), Sanches (79’ Soumaré); Ikone (68’ Lihadji), Yazici (80’ Yilmaz), Bamba (85’ Mandava); David

Gol: 21’ rig., 55’, 58’ Yazici

Ammoniti: Romagnoli; Xeka, Celik

La cronaca in 6 momenti chiave

Minuto 19: HERNANDEZ!! SInistro sull'esterno della rete!!! Che combinazione con Ibra!!

Minuto 21: RIGORE PER IL LILLE!! Mani di Romagnoli sulla schiena di Yazici! Spinta veniale ma ingenua!

Minuto 22: GOOL!! YAZICI!!! Spiazza DONNARUMMA! 1-0 LILLE!

Minuto 25: MAIGNAN!! Bagher pallavolistico sulla bordata da punizione (procurata da Diaz) di IBRAHIMOVIC

Minuto 56: GOOOL!! YAZICI!!! DOPPIETTA!! SInistro dal limite che beffa un disattento DONNARUMMA!

Minuto 60: GOOOOOL!! E SONO 3! YAZICI SHOW! Mancino in buca d'angolo su assist di David! Contropiede perfetto! Difesa del MIlan imbarazzante!

Momento social

Il migliore

Yusuf YAZICI - Tre gol a San Siro, uno più bello dell'altro, contro il Milan: è stata la sua notte.

Il peggiore

Alessio ROMAGNOLI - Ancora una volta dietro la lavagna: veniale la sua punta in avvio su Yazici, ma evitabilissima e ingenua. Continua il “momento no” e le cose non migliorano di certo nella ripresa.

Pioli e la metafora del pozzo: "Continuiamo a scavare"

Serie A
Ibrahimovic: "Tornato al Milan per cambiarne la mentalità"
14 ORE FA
Serie A
Bonera: "Non è il momento di firmare per il quarto posto"
IERI A 17:25