Sarà l'Ajax l'avversario della Roma nei quarti di finale di Europa League. Un sorteggio non certo benevolo per i giallorossi, che hanno pescato una delle squadre più attrezzate tra le 8 rimaste in corsa. I Lancieri di Erik ten Hag si presentano all'appuntamento dopo avere eliminato il Lille ai sedicesimi (doppio 2-1) e lo Young Boys agli ottavi (3-0 ad Amsterdam e 2-0 in Svizzera). L'Ajax è una delle 8 retrocesse dalla prima fase di Champions League: ha chiuso il Girone C al terzo posto alle spalle di Liverpool e Atalanta sprecando molto, soprattutto nei due confronti contro i Reds di Jurgen Klopp. In Eredivisie, invece, l'Ajax sta dominando: guida la classifica con 8 punti di vantaggio sul PSV Eindhoven (e una partita in meno), vanta il miglior attacco (78 gol) e la migliore difesa (19 reti subite). Cerchiamo di conoscere un po' meglio la squadra olandese e alcuni suoi interpreti.

La stella

Europa League
Come gioca la Roma: l’unica italiana in Europa
19/03/2021 A 14:09
Ryan Gravenberch, 19 anni da compiere il prossimo 16 maggio, è senza dubbio il prospetto più interessante tra i Lancieri, forse uno dei profili più promettenti nell'intero panorama europeo insieme a Pedri (Barcellona) e Camavinga (Rennes). Estremamente prezioso dal punto di vista tattico, intelligente nel lavoro di copertura e dotato anche di un bel tiro da fuori, per caratteristiche tecniche Gravenberch ricorda un altro straordinario prodotto del vivaio dell'Ajax, Frank Rijkaard. Nelle due sfide di Champions League contro l'Atalanta non è stato particolarmente brillante, ma il suo rendimento in stagione è stato fin qui qualitativamente notevole sia in Eredivisie che in Europa. Ten Hag non potrà invece contare su un altro pezzo da novanta della sua rosa, Sebastien Haller: il 26enne attaccante francese naturalizzato ivoriano non è stato inserito per errore nella lista Uefa.

Ryan Gravenberch, uno dei talenti dell'Ajax prossimo avversario della Roma in Europa League 2020-21

Credit Foto Getty Images

Il modulo

L'Ajax gioca con una sorta di 4-3-3. Attenzione al tridente d'attacco, veloce e imprevedibile. Il riferimento centrale è Tadic, il capitano dei Lancieri, ai suoi lati si muovono i brasiliani Neres (che parte da sinistra) e Antony (largo a destra). Occhio a Bryan Brobbey (futuro giocatore del Lipsia), non di rado letale a partita in corso. La fascia destra potrebbe rappresentare uno dei principali problemi da risolvere per Fonseca (e per Spinazzola), soprattutto se dovesse tornare a disposizione Mazraoui (al momento il terzino è fermo ai box per infortunio). In mezzo al campo possono fare male gli inserimenti di Klaassen (già 11 gol e 4 assist quest'anno in stagione), tornato al top dopo le esperienze non certo entusiasmanti in Premier League e Bundesliga con Everton e Werder Brema. In porta c'è l'ex romanista Stekelenburg (Onana deve scontare una lunga squalifica per doping) e la difesa dei Lancieri ha dimostrato finora grande solidità: nelle ultime 5 partite ufficiali ha subito un solo gol.

Davy Klaassen in azione con l'Ajax - Europa League 2020-21

Credit Foto Getty Images

Chi parte favorito?

Domanda che non ha una risposta affatto semplice. Sulla carta si preannuncia una doppia sfida all'insegna dell'equilibrio tra due squadre che hanno in rosa diversi giocatori tecnici - soprattutto in mezzo al campo - che amano avere il pallone tra i piedi. Rispetto a due anni fa quando eliminò la Juventus di Allegri ai quarti di Champions, l'Ajax ha perso giocatori in grado di fare la differenza negli appuntamenti che contano come De Ligt e De Jong. La Roma di Fonseca, quindi, se la gioca assolutamente alla pari: il passaggio del turno non sarà certo semplice, ma i giallorossi possono farcela.

Ajax-Roma: i precedenti

Le due squadre si affrontano per la terza volta nelle coppe europee, la prima volta in un doppio confronto a eliminazione diretta. Gli unici due precedenti sono quelli relativi alla seconda fase a gironi dell'edizione 2002-03 di Champions League: la sfida di andata all'Olimpico terminò 1-1 (1' Van der Meyde, 24' Cassano), mentre al ritorno ad Amsterdam i Lancieri vinsero 2-1 (11' Ibrahimovic, 66' Litmanen, 89' Batistuta).

Ajax, Tadic esce dal campo e regala la maglia al fotografo

Europa League
Roma, sorteggio duro: c'è l'Ajax ai quarti
19/03/2021 A 12:17
Serie A
Sarri: "Derby? Bello ma ero più teso per Sangiovannese-Montevarchi"
11 ORE FA