Paulo Fonseca è intervenuto ai microfoni di Sky per analizzare il successo contro lo Shakhtar Donetsk per 3-0 che ipoteca in favore dei giallorossi il passaggio ai quarti di finale: "Mi aspettavo un avversario così, sapevo che non ci avrebbero pressati alti per ripartire in contropiede, loro sono fortissimi in questo. Abbiamo aspettato il momento giusto, abbiamo abbassato il ritmo quando dovevamo farlo. Abbiamo fatto una buona prova difensiva".

Sul gruppo

"Mancini sta giocando tutte le partite ed è in difficoltà, ma ha continuato. Abbiamo giocatori stanchi, ma vogliono giocare tutti. È importante sentire questo spirito, questo sacrificio per la squadra”.
Calciomercato 2020-2021
Roma, che beffa: Xhaka sta per rinnovare con l'Arsenal
6 ORE FA

Sul siparietto con Pedro e la successiva sostituzione

"Non ha capito quello che volevo, è successo soltanto questo".

Sulla partita

"Non è stata facile, li conosco molto bene. Hanno grandi valori, non hanno vinto solo con il Real, ma hanno pareggiato due volte con l’Inter. Si chiudono bene, sono forti in contropiede. Non gli abbiamo lasciato molti spazi. Questa squadra difende molto corta, l’attacco della profondità era fondamentale".

Sulla Roma in Europa

"In queste partite c’è una motivazione extra, sono gare differenti con un modo diverso. È importante mantenere ciò anche nel nostro campionato".

Su Roma e le difficoltà dell’ambiente

"Mi piace molto essere l’allenatore di questa squadra, mi piace tanto la città e i tifosi. Lo sapete che non è facile, ma l’importante è essere equilibrati. Per me è un gran piacere, sto imparando molto".

Fonseca: "Non mi piace giocare contro le ex squadre"

Calciomercato 2020-2021
Niente Portogallo per Florenzi: la Roma attende offerte
6 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (30/07)
7 ORE FA