Dopo la qualificazione ottenuta la scorsa settimana, anche il primo posto. La Roma blinda la vetta del proprio girone di Europa League, guadagnandosi la possibilità di entrare tra le teste di serie al sorteggio dei sedicesimi. Come all'andata i giallorossi si impongono in rimonta, questa volta per 3-1. E come all'andata a spaventarli è Nsame. Una delle pochissime azioni offensive vere, se non l'unica, degli svizzeri. Al contrario la Roma gioca bene, crea tanto, spreca altrettanto e alla fine rimonta meritatamente: il pari è di Borja Mayoral, lo splendido gol della rimonta è del giovanissimo Calafiori, quello del tris è del neo entrato Dzeko. Un bel modo di dimenticare - almeno parzialmente - la scoppola di Napoli. Tutto ancora aperto, invece, per lo Young Boys: la squadra di Seoane si giocherà il passaggio del turno all'ultima giornata, in casa contro il Cluj.

Il Tabellino

Europa League
Roma-Young Boys 3-1, pagelle: gioia Calafiori
03/12/2020 A 22:16

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Ibanez (46' Spinazzola), Cristante (65' Fazio), Juan Jesus; Bruno Peres, Villar (60' Pellegrini), Diawara, Calafiori; Carles Perez, Pedro (46' Mkhitaryan); Borja Mayoral (60' Dzeko). All. Fonseca

YOUNG BOYS (3-4-3): Von Ballmoos; Camara, Zesiger, Lefort; Hefti, Rieder (58' Sierro), Aebischer (67' Gaudino), Garcia (68' Elia); Fassnacht, Nsame (77' Siebatcheu), Ngamaleu (77' Mambimbi). All. Seoane

Arbitro: Fran Jovic (Croazia)

Gol: 34' Nsame (Y), 44' Borja Mayoral (R), 59' Calafiori (R), 81' Dzeko (R)

NOTE: Ammoniti Calafiori, Elia; espulso Camara all'82'

La cronaca in 10 momenti chiave

1' – Calafiori controlla al limite e fa partire uno splendido sinistro di controbalzo: Von Ballmoos immobile e palla fuori di un nonnulla.

8' – Destro a giro su punizione di Bruno Peres che supera la barriera e gran volo di Von Ballmoos, che si salva in angolo.

14' – Gran lancio di Pedro e grande aggancio di Carles Perez, che davanti al portiere calcia però fuori con l'esterno. Altra palla gol per la Roma.

27' – Carles Perez tocca perfettamente in area per Pedro, che a tu per tu con Von Ballmoos in pratica gli consegna il pallone tra le mani.

34' – GOL DELLO YOUNG BOYS. Nsame, già a segno all'andata, vince l'uno contro uno in area con Cristante e col sinistro supera Pau Lopez. 0-1.

44' – GOL DELLA ROMA. Pedro calcia col sinistro da pochi passi, Von Ballmoos si oppone nuovamente, ma arriva Borja Mayoral, che di testa a porta vuota non sbaglia. 1-1.

55' – Altra grande parata di Von Ballmoos: riflesso prontissimo sulla botta mancina sparata dal limite da Mkhitaryan.

59' – GOL DELLA ROMA. Terzo fulmine mancino da fuori area di Calafiori e questa volta la palla si infila sotto l'incrocio, lasciando immobile il portiere Von Ballmoos. Gol splendido e Roma in vantaggio.

81' – GOL DELLA ROMA. Bruno Peres crossa dal fondo, la difesa svizzera non libera e il neo entrato Dzeko segna con un bel destro al volo. 3-1.

82' – Espulso Camara, che reagisce su Mkhitaryan e si prende il cartellino rosso diretto. Lo Young Boys chiude in 10 uomini.

Il momento social

Il migliore

Calafiori. Gioca in maniera seria, con applicazione e senza la minima traccia di paura. Quando può calciare, poi, ha la dinamite al posto del sinistro: sfiora il gol per due volte, lo trova al terzo tentativo. Dopo gravi infortuni e Covid, una serata da ricordare.

Il peggiore

Fassnacht. Punge pochissimo. Mai pericoloso, mai capace di rendersi utile nell'economia di squadra.

Le pagelle

Leggi qui

Fonseca: "Juve e Inter lotteranno per vincere lo Scudetto"

Calciomercato 2020-2021
Scambio Dzeko-Eriksen? La Roma apre, Suning dice no
IERI A 08:25
Serie A
Milan (comunque) campione d'Inverno: l'ultima volta fu Scudetto
23/01/2021 A 22:00