La Lazio c'è. Anche in Europa League. A pochi giorni dalla gioia del derby, la formazione di Maurizio Sarri si impone anche in campo europeo, superando per 2-0 la Lokomotiv Mosca e tornando in pienissima corsa per la qualificazione. Tutto abbastanza facile, gara ben giocata e chiusa già nel primo tempo: vantaggio di Basic, al suo primo centro in Italia, e raddoppio di Patric. Più una quantità semplicemente industriale di palle gol non sfruttate, un po' per sfortuna (traversa di Pedro), un po' per gli interventi del portiere avversario Guilherme e un po' per l'imprecisione degli attaccanti biancocelesti. Mentre Strakosha, a parte un paio di interventi preziosi, praticamente non deve lavorare. L'unica nota stonata è l'uscita di Immobile per un guaio al flessore, che comunque pare non essere grave. La Lazio archivia dunque il ko di Istanbul e dà continuità al successo con la Roma. Soprattutto, inizia veramente a mettere in mostra i concetti di Sarri. La notizia più bella per l'ex allenatore della Juve.
CLASSIFICA | CALENDARIO | MARCATORI | NOTIZIE
Lazio-Lokomotiv Mosca 2-0 (primo tempo 2-0)
Europa League
Le pagelle di Lazio-Lokomotiv 2-0: Pedro sugli scudi
30/09/2021 A 21:10
Lazio (4-3-3): Strakosha; Lazzari (74' Marusic), Patric, Acerbi, Hysaj; Luis Alberto (60' Milinkovic-Savic), Cataldi (60' Lucas Leiva), Basic; Pedro (74' Raul Moro), Immobile (41' Muriqi), Felipe Anderson. All. Sarri
Lokomotiv Mosca (4-4-2): Guilherme; Zhivoglyadov, Barinov, Pablo, Rybchinskii; Zhemaletdinov (82' Lisakovich), Maradishvili (72' Kerk), Kulikov, Beka Beka; Anjorin (82' Petrov), Smolov. All. Nikolic
Arbitro: Craig Pawson
Gol: 13' Basic, 38' Patric
Ammoniti: Cataldi, Beka Beka, Lazzari
Espulsi: nessuno
La cronaca in X momenti chiave
9' – Gran destro incrociato da fuori area di Luis Alberto e deviazione miracolosa in angolo di Guilherme. Prima occasione per la Lazio.
13' – GOL DELLA LAZIO. Colpo di testa vincente sottomisura di Basic su cross di Pedro, a sua volta servito da Felipe Anderson. 1-0.

Basic esulta con Pedro per il gol in Lazio-Lokomotiv Mosca - Europa League 2021/2022

Credit Foto Getty Images

15' – Altra iniziativa di Lazzari, cross morbido per Immobile, che in splendida acrobazia manca di pochissimo la porta.
19' – Luis Alberto serve perfettamente Immobile al limite, il centravanti controlla ma spara di pochissimo a lato. Dominio della Lazio.
27' – Strakosha salva con i piedi su un tocco ravvicinato di Smolov, servito in area da Rybchinskyii. Prima occasione per I russi.
37' – Pedro recupera palla sulla trequarti e tocca in orizzontale per Felipe Anderson, che la piazza dal limite: altra deviazione miracolosa in angolo di Guilherme.
38' – GOL DELLA LAZIO. Angolo battuto sul primo palo da Luis Alberto, Acerbi mette in difficoltà Guilherme e Patric fa rimbalzare il pallone in rete quasi senza volerlo. 2-0.

Patric esulta per il gol in Lazio-Lokomotiv Mosca - Europa League 2021/2022

Credit Foto Getty Images

42' – Altra occasione enorme per la Lazio: il neo entrato Muriqi e Felipe Anderson calciano da due passi, ma entrambi vengono murati.
54' – Zhemaletdinov si libera benissimo al limite e spara col destro un pallone che lambisce l'incrocio di Strakosha.
64' – Lazzari per Milinkovic-Savic, da questi in area per Pedro, che di prima intenzione spara colpendo in pieno la traversa.
76' – Due occasionissime in pochi secondi per la Lazio: Milinkovic-Savic mette alto da due passi con uno scavetto, poi Felipe Anderson calcia fuori un rigore in movimento.

La statistica chiave

Sono ben 21 i tiri effettuati dalla Lazio, dei quali 14 nel primo tempo. Il simbolo del dominio della formazione di Sarri.

Il momento social

Il migliore

Pedro. Partitone. Dopo il derby, incanta anche in Europa League. Non segna, ma si conferma in formissima: colpisce una traversa, sforna iniziative e assist al bacio, tra cui quello per l'1-0 di Basic.

Il peggiore

Rybchinskii. Contro Felipe Anderson e Lazzari vive una serata di puri incubi, riuscendo solamente a prendere la targa posteriore ai due avversari.

Le pagelle

LEGGI QUI

Le nuove maglie della Serie A 2021-2022

Serie A
Lazio-Inter, 5 verità: Sarri batte Inzaghi con pazienza e bel gioco
IERI A 08:00
Serie A
Vergogna razzista in Lazio-Inter: versi contro Dumfries
IERI A 07:18