Lokomotiv Mosca-Lazio, match valido per la quinta giornata del girone E di Europa League, è terminato con il punteggio di 0-3, frutto della doppietta di Ciro Immobile su calcio di rigore e del tris finale di Pedro. Milinkovic-Savic ha colpito una traversa nel recupero. Gara arbitrata dal portoghese Artur Soares Dias. Con questo risultato la Lazio rimane seconda nel girone, a -3 dal Galatasaray, che affronterà all'ultima giornata in un vero e proprio spareggio. Qui di seguito i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara.

Classifiche e risultati

CALENDARIO E RISULTATI | CLASSIFICHE | MARCATORI | NOTIZIE
Serie A
Sampdoria-Lazio: probabili formazioni e statistiche
8 ORE FA

Le pagelle della Lazio

Thomas STRAKOSHA 6 - Non viene praticamente mai chiamato in causa. Deve respingere solo un tiro da fuori di Lisakovich.
PATRIC 6,5 - Attenzione difensiva e pure buoni disimpegni quando ha la palla tra i piedi. Sulla fascia destra rischia poco.
Luiz FELIPE 6,5 - Subito abbattuto da Kamano, non fa una piega e ricomincia a giocare senza problemi, chiudendo ottimamente ogni varco.
Francesco ACERBI 6,5 - Bene anche lui, tanto che Strakosha non rischia praticamente nulla. Avrebbe pure la possibilità di andare a segno in contropiede, ma Khudiakov lo strega.
Elseid HYSAJ 6,5 - Diligente. Nella sua zona di campo la Lazio non corre pericoli. Nella ripresa lancia perfettamente Acerbi, che spreca.
Luis ALBERTO 6 - Cerca di far fluire la manovra in mezzo al campo e a tratti ci riesce pure. Cerca una serie di gol "olimpici" dalla bandierina, spaventando Khudiakov (dal 59' Sergej MILINKOVIC-SAVIC 6,5 - Gran bell'impatto sulla gara. Alza la qualità e nel recupero colpisce la traversa con un gran destro da fuori)
Lucas LEIVA 5,5 - Non sempre a proprio agio di fronte al pressing della Lokomotiv. Sarri decide di non rischiare, togliendolo dopo un'ammonizione (dal 59' Danilo CATALDI 6 - Entra quando la partita sta passando nelle mani della Lazio e fa sentire il proprio peso specifico in mezzo al campo)

Lucas Leiva in azione in Lokomotiv-Lazio, Europa League

Credit Foto Getty Images

Toma BASIC 6 - Meno impattante rispetto all'andata, fa comunque il suo in termini di aiuto alla fase difensiva.
Felipe ANDERSON 5 - Non entra mai in partita e, quando ha la palla buona, la calcia centralmente. Sarri lo sostituisce all'intervallo (dal 46' PEDRO 7 - Cambia il volto all'attacco della Lazio, imprimendo rapidità e qualità alle giocate. Si riscatta nel finale dopo essersi divorato il tris in precedenza)
Ciro IMMOBILE 7 - Torna e decide la partita. Dopo un primo tempo senza rifornimenti, nella ripresa è lui a indirizzare la gara con una precisione chirurgica dal dischetto (dal 66' Vedat MURIQI 5,5 - Sempre un po' impacciato. Non è a proprio agio e si vede)
Mattia ZACCAGNI 6,5 - Fumoso nel primo tempo, meglio nella ripresa. Si conquista il primo calcio di rigore, quello che di fatto lancia la Lazio verso il successo (dall'82' Manuel LAZZARI s.v.)
All. Maurizio SARRI 7 - Vittoria di platino, perché consente alla Lazio di dipendere dalle proprie forze per arrivare prima. Gestisce bene le forze in campo, operando i cambi al momento giusto.

Ciro Immobile (Lokomotiv-Lazio)

Credit Foto Getty Images

Le pagelle della Lokomotiv Mosca

Khudiakov 6; Nenakhov 5 (29' Silyanov 4,5), Jedvaj 5,5, Murilo 5,5, Rybus 5,5; Maradishvili 5,5 (77' Zinovich s.v.), Barinov 5, Beka Beka 6,5; Rybchinskii 5 (60' Smolov 5,5), Lisakovich 5, Kamano 5,5 (77' Borisenko s.v.). All. Gisdol 5

Tutte le "decisioni al limite" di Cakir, l'arbitro meno amato dalle italiane

Serie A
Sarri: "4-4? C'era fallo. Mercato? Qualcosa dobbiamo fare"
20 ORE FA
Serie A
Lazio-Udinese 4-4, pagelle: Beto è impressionante
20 ORE FA