Missione compiuta a metà, ma meglio non star troppo a guardare i dettagli. Sotto la pioggia incessante che scende sul Maradona, il Napoli batte per 3-2 il Leicester in una gara emozionante e piena di colpi di scena e approda al prossimo turno di Europa League. Non direttamente agli ottavi, perché nel frattempo anche lo Spartak Mosca fa il proprio dovere a Varsavia (1-0 al Legia, con tanto di rigore sbagliato dai polacchi al 97'!) e chiude primo grazie agli scontri diretti favorevoli con gli azzurri, ma al playoff intermedio, in sostanza i sedicesimi, dove la formazione di Spalletti affronterà una delle terze retrocesse dalla Champions League. Apre Ounas con una bella rasoiata incrociata di destro e poi raddoppia Elmas, servito altruisticamente da Petagna. Sembra una serata in discesa, ma in pochi minuti, sugli sviluppi di altrettante punizioni, il Leicester si riporta in quota con Jonny Evans e Dewsbury-Hall. Ma nella ripresa è ancora Elmas a firmare il gol vittoria. Una rete che manda il Leicester in Conference League e consente al Napoli di proseguire in Europa League, senza retrocedere in Conference League. E un successo che, in un momento delicato, riporta un sorriso largo così in tutto l'ambiente.

Classifiche e risultati

CALENDARIO E RISULTATI | CLASSIFICHE | MARCATORI | NOTIZIE
Calciomercato
Juve, 60 milioni per Vlahovic subito. Milan: Bailly su tutti
18 ORE FA

Il tabellino

Napoli-Leicester 3-2 (primo tempo 2-2)
Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Demme (78' Manolas), Zielinski; Lozano (45' Malcuit), Ounas (63' Mertens), Elmas; Petagna. All. Spalletti
Leicester (4-2-3-1): Schmeichel; Castagne, Evans, Soyuncu, Bertrand; Tielemans (77' Soumaré), Ndidi; Dewsbury-Hall (89' Albrighton), Maddison, Barnes (72' Daka); Vardy. All. Rodgers
Arbitro: Antonio Mateu Lahoz (Spagna)
Gol: 4' Ounas (N), 24' Elmas (N), 27' Evans (L), 33' Dewsbury-Hall (L), 53' Elmas (N)
Ammoniti: Petagna, Demme
Espulsi: nessuno

La cronaca in 13 momenti chiave

3' – Dewsbury-Hall entra in area da sinistra e crossa basso, sul secondo palo calcia l'ex atalantino calcia a botta sicura, ma sulla linea Mario Rui respinge con Meret battuto.
4' – GOL DEL NAPOLI. Petagna lancia Ounas, che in area stoppa, si porta la palla sul destro e la incrocia alle spalle di Schmeichel con una rasoiata maligna. 1-0.
17' – Gran palla di Mario Rui per l'inserimento al limite di Ounas, che calcia di prima col sinistro: rimpallo e palla alta di pochissimo, con Schmeichel forse fuori causa.
24' – GOL DEL NAPOLI. Grande giocata di Zielinski che imbuca centralmente per Petagna, da questi altruisticamente ad Elmas, che a porta vuota non può sbagliare. 2-0.
27' – GOL DEL LEICESTER. Punizione da sinistra, Elmas non libera e Jonny Evans trafigge Meret con un sinistro imprendibile. 2-1.
33' – GOL DEL LEICESTER. Altra punizione, altra palla respinta solo parzialmente e bellissimo sinistro al volo dal limite di Dewsbury-Hall, con palla che si infila alle spalle di Meret. 2-2 e tutto da rifare per il Napoli.
46' – Di nuovo Ounas viene liberato sulla destra da Zielinski, spara una botta mancina e trova la respinta di Schmeichel.
53' – GOL DEL NAPOLI. Di Lorenzo si sovrappone a Malcuit e fa partire un cross radente, la palla sbuca sul secondo palo dove Elmas controlla e col sinistro batte Schmeichel. 3-2.

Eljif Elmas esulta dopo il gol in Napoli-Leicester - Europa League 2021-22

Credit Foto Getty Images

55' – Sventagliata centrale assolutamente inconcepibile di Di Lorenzo, Maddison recupera nell'area del Napoli, ma davanti a Meret centra il palo esterno.
76' – Daka appoggia per Vardy, che calcia col sinistro da posizione defilata ma centra soltanto l'esterno della rete.
81' – Castagne viene liberato in area da un tacco di Daka e tocca dentro per Dewsbury-Hall, che al momento del tiro scivola e calcia alto.
87' – Mertens libera in area Malcuit, che calcia e trova una miracolosa deviazione in angolo di Schmeichel.
92' – Lancio in area dalle retrovie e colpo di testa clamorosamente alto di Vardy davanti a Meret. Brivido finale per il Napoli.

Il momento social

Il migliore

Elmas. Il grande protagonista della partita, con i due gol che regalano al Napoli la qualificazione. Gli si può perdonare anche l'incertezza in occasione della rete di Evans.

Il peggiore

Vardy. Mai davvero in partita, mai capace di spaventare sul serio Meret. Fino al secondo minuto di recupero, quando scialacqua la palla del 3-3.

Le pagelle

LEGGI QUI

Tutte le "decisioni al limite" di Cakir, l'arbitro meno amato dalle italiane

Calciomercato
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (20/01)
20/01/2022 A 21:24
Serie A
Napoli-Salernitana: probabili formazioni e statistiche
20/01/2022 A 15:57