Il Napoli è uscito sconfitto per 2-1 sul campo dello Spartak Mosca nella 5a giornata del Gruppo C di Europa League. I moscoviti raggiungono così il Napoli in testa al girone, nell'attesa di capire cosa succederà in Leicester-Legia di domani. Luciano Spalletti ha parlato al termine della partita. Così il tecnico a Sky: "Noi abbiamo giocato un po' più la palla, specialmente nella ripresa. A Milano, nel centro della partita, abbiamo perso un po' troppi palloni e fatto scelte timide e ci voleva più coraggio a giocarla. Stasera la palla l'abbiamo giocata, abbiamo sbagliato tanti passaggi ma l'intenzione è stata corretta, quella giusta. Abbiamo preso subito gol e questo ci ha creato difficoltà, poi nella ripresa l'abbiamo gestita bene ma probabilmente era tardi anche se di occasioni o presunte tali ne abbiamo avute".

Sulla partita

"Noi nella ripresa abbiamo fatto ciò che dovevamo, non dovevamo prendere due gol all'inizio. Ho fatto giocare una squadra molto offensiva e pensavo si potesse gestire fin da subito come poi fatto nella ripresa".
Serie A
Sarri: "Napoli superiore, ma la Lazio non può giocare così ogni 4-5 partite"
5 MINUTI FA

Sul saluto negato a Rui Vitoria a fine partita

"Perché non è venuto a salutare all'inizio, si saluta all'inizio della partita. Lui dice che era venuto e io non c'ero ma ero a mettere gli scarpini, poteva venire un minuto dopo ed ero lì, a dieci metri. Il benvenuto si dà all'inizio, non dopo che hai vinto la partita".

Spalletti: "A Mosca per qualificarci, vogliamo chiuderla"

Serie A
Spalletti: "Vittoria indelebile, siamo stati impeccabili"
36 MINUTI FA
Serie A
Napoli-Lazio 4-0, pagelle: Mertens magico, Immobile flop
UN' ORA FA