Contava vincere e così è stato. La Lazio debutta al meglio nell'edizione 2022/2023 dell'Europa League. La squadra di Sarri conquista tre ottimi punto contro il Feyenoord nella prima giornata del Gruppo F.
Un'ora sontuosa di gioco dei biancocelesti, che dominano in lungo e in largo contro una squadra olandese letteralmente allo sbando. I padroni di casa vanno in vantaggio dopo pochi minuti con Luis Alberto. Poco dopo arriva il raddoppio di Felipe Anderson e il terzo gol di Vecino. Ma oltre alle reti, la Lazio gioca in maniera spumeggiante e con tanto movimento, aiutata anche dall'inguardabile primo tempo degli ospiti. Piovono le azioni da gol anche ad inizio ripresa: Vecino segna il poker, mentre Immobile le prova tutte per inserirsi nel taccuino dei marcatori, senza successo. Dopo il 4-0 però i biancocelesti si siedono e si distraggono un po'. Così gli ospiti possono prendere campo e, grazie ai cambi, ritrovano un calcio decente. Arriva la buona doppietta di Gimenez per il 4-2 finale.

Lazio-Feyenoord, Luis Alberto esulta dopo il gol

Credit Foto Getty Images

Europa League
Le pagelle di Lazio-Feyenoord 4-2: brillano Vecino e Luis Alberto
08/09/2022 ALLE 21:38
Ottima la prima europea di questa stagione per la banda di Sarri. Prosegue quindi il buon momento della Lazio, macchiato però da una fase finale di gara un po' troppo lacunosa. E' comunque abbastanza normale quello che è accaduto: si giocano troppe partite ed è fisiologico quindi avere qualche distrazione. Tre punti comunque importantissimi per iniziare il Gruppo F, contro un avversario che, ricordiamolo, era arrivato in finale in Conference League la scorsa stagione.

Tabellino

Lazio (4-3-3) - Provedel; Hysaj, Gila, Romagnoli (dal 74' Patric), Marusic (dal 77' Radu); Vecino (dal 71' Milinkovic-Savic), Cataldi, Luis Alberto (dal 71' Basic); Felipe Anderson, Immobile (dal 71' Cancellieri), Zaccagni.
Feyenoord (4-3-3) - Bijlow; Pedersen, Trauner, Hancko, Hartman; Timber (dall'89' Paixao), Kocku, Szymanski (dal 46' Jahanbakhsh); Walemark (dal 72' Idrissi), Pereira (dal 65' Gimenez), Dilrosun (dal 65' Wieffer).
GOL: Luis Alberto (L), Felipe Anderson (L), Vecino (L), Vecino (L), Gimenez (F), Gimenez (F),
AMMONITI: Felipe Anderson (L), Idrissi (F),
ESPULSI: Nessuno

Lazio-Feyenoord, Felipe Anderson esulta dopo il gol

Credit Foto Getty Images

La cronaca in 8 momenti

02' LAZIO IN VANTAGGIO: Palla di esterno filtrante di Vecino per l'inserimento di Luis Alberto che davanti al portiere non sbaglia.
13' I PADRONI DI CASA RADDOPPIANO: Contropiede biancoceleste con Felipe Anderson che scatta sulla fascia pescato da Immobile. L'attaccante entra in area, si accentra e col sinistro va al tiro rasoterra, malissimo il portiere che tocca ma non respinge e la palla finisce in rete.
25' BIANCOCELESTI VICINISSIMI AL 3-0! Palla dentro rasoterra dalla fascia per Vecino che colpisce a botta sicura, la sfera finisce addosso al portiere che la mette in corner senza neanche volerlo, ma semplicemente gli sbatte attosso.
27' VECINO SEGNA IL 3-0: La Lazio fa quello che vuole! Zaccagni mette in mezzo per Immobile ma il portiere in tuffo respinge. Sulla respinta arriva Vecino che però la mette dentro.
59' IMMOBILE VICINO AL GOL: Grande palla di Felipe Anderson in avanti, l'attaccante prova davanti al portiere il diagonale di destro. Sul fondo.

Matias Vecino festeggia il gol in Lazio-Feyenoord

Credit Foto Getty Images

61' DOPPIETTA DI VECINO: Altra palla in avanti di Luis Alberto per Immobile che però non stoppa il pallone, la sfera però arriva a Vecino che si invola e davanti al portiere non sbaglia.
67' FEYENOORD ACCORCIA SU RIGORE: Vecino atterra Gimenez in area. Sul dischetto va l'attaccante appena entrato che segna.
87' FEYENOORD TROVA IL 4-2: Fantastico tiro di Idrissi che trova la traversa e poi rimbalza per terra, Gimenez però è lestissimo a ribadirla in rete.

La statistica chiave

Quello di Luis Alberto contro il Feyenoord (3’,03”) è il secondo gol più veloce segnato dalla Lazio in Europa League; il primo quello di Keita nel febbraio 2014, realizzato dopo 16” contro il Ludogorets Razgrad.

Il momento social

Il migliore

Matias VECINO: Due gol e un assist. Poteva andare molto ma molto peggio...

Il peggiore

Sebastian SZYMANSKI: Solo 45' in campo per lui ma assolutamente inguardabili. Zero movimento, per nulla aggressivo, sempre lontano dal pallone. Sembrava quasi svogliato...
Clicca qui per le altre pagelle.
Europa League 2022-2023, le classifiche aggiornate dei gironi | Europa League 2022-2023, calendario e risultati | Europa League 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata

Mourinho: "Dybala? Non ho consigli: ha la faccia da bambino ma..."

Serie A
Lazio-Spezia: probabili formazioni e statistiche
UN GIORNO FA
Serie A
Le 7 domande alla Serie A alla ripresa dopo la sosta
IERI ALLE 08:30