L'avventura della Roma in Europa League inizia come peggio non si potrebbe. A Razgrad vince il Ludogorets, che si impone per 2-1 in una gara stranissima, condizionata da un campo inguardabile e incendiata negli ultimi 20 minuti, costringendo i giallorossi al secondo ko in pochi giorni. La decide a un paio di minuti dal 90' Nonato, arrivato dal Brasile giusto pochi giorni fa, bravo a sfruttare un errore collettivo della difesa di Mourinho, già colpevole in precedenza in occasione dell'1-0 di Cauly. In mezzo il pari di Shomurodov all'86', tanto festeggiato quanto illusorio. Nel primo tempo, poverissimo di palle gol da una parte e dall'altra, Mancini aveva colpito il suo secondo palo in pochi giorni dopo quello di Udine. Bocciato Belotti, all'esordio da titolare, così come una retroguardia troppo spesso ballerina. La Roma tornerà ora in campo giovedì prossimo contro l'HJK Helsinki, battuto dal Betis all'esordio: sarà già una sfida da non sbagliare.
Europa League 2022-2023, le classifiche aggiornate dei gironi | Europa League 2022-2023, calendario e risultati | Europa League 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata

Tabellino

Serie A
Inzaghi: "Io a rischio? Sono tranquillo. Dove alleno arrivano i trofei"
5 ORE FA
Ludogorets-Roma 2-1 (primo tempo 0-0)
Ludogorets (4-2-3-1): Padt; Witry (87' Terziev), Verdon, Nedyalkov, Cicinho; Piotrowski, Show (77' Nonato); Tekpetey, Cauly (87' Delev), Despodov (71' Rick); Igor Thiago. All. Simundza
Roma (3-4-2-1): Svilar; Mancini (76' Bove), Smalling, Ibañez; Celik (67' Spinazzola), Cristante (76' Camara), Matic (76' Volpato), Zalewski; Dybala, Pellegrini; Belotti (67' Shomurodov). All. Mourinho
Arbitro: Craig Pawson (Inghilterra)
Gol: 72' Cauly (L), 86' Shomurodov (R), 88' Nonato (L)
Ammoniti: Show, Nedyalkov, Piotrowski
Espulsi: nessuno

La cronaca in 11 momenti chiave

4' – Despodov brucia Mancini in velocità, entra in area e davanti a Svilar cerca il tocco per Tekpetey, che a porta vuota non ci arriva.
35' – Ancora Mancini, come a Udine e sempre di testa, colpisce il palo sugli sviluppi di un corner di Pellegrini. Roma sfortunata.
47' – Magia di Dybala, che scodella stupendamente per Pellegrini: questi controlla davanti al portiere Padt, va di pallonetto ma manda la palla sopra la traversa.
57' – Dybala riceve una sponda di Belotti, avanza fino al limite dell'area, ma manca la porta col suo sinistro a giro.
58' – Risponde Piotrowski: conclusione mancina insidiosa da fuori area e parata di Svilar.
72' – GOL DEL LUDOGORETS. Incredibile buco centrale nella difesa della Roma, Cauly si infila e davanti a Svilar non sbaglia col sinistro. 1-0.
74' – Guizzo di Tekpetey su Ibanez e centro basso ancora per Cauly, che di piattone calcia fuori a Svilar battuto.
83' – Camara calcia a botta sicura e Verdon salva quasi sulla linea, poi il pallone arriva sul secondo palo a Volpato, il cui colpo di testa a botta sicura viene respinto miracolosamente da Nedyalkov.
86' – GOL DELLA ROMA. Gran cross dal fondo di Pellegrini per Shomurodov, che dall'altezza del dischetto non sbaglia di testa. 1-1.
88' – GOL DEL LUDOGORETS. Centro da destra di Rick per Nonato, che in area controlla e incrocia imparabilmente alle spalle di Svilar. Clamoroso 2-1.
96' – Shomurodov incrocia col destro e Dybala sul secondo palo riesce solo a centrare l'esterno della rete da posizione impossibile.

Il momento social

Il migliore

NONATO. Esordisce con la maglia del Ludogorets, segna il gol decisivo, ne sfiora un altro. Il tutto in pochissimi minuti. Che gli si può chiedere di più?

Il peggiore

Roger IBAÑEZ. Ripresa da dimenticare dopo un discreto primo tempo: soffre la vivacità di Tekpetey e nel finale viene ingannato dalla finta di Nonato, lasciando la conclusione del 2-1 al connazionale.

Le pagelle

LEGGI QUI

Mourinho: "Dybala? Non ho consigli: ha la faccia da bambino ma..."

Serie A
⚽ Inter-Roma: sfida-lotteria per i tanti problemi di Inzaghi e Mourinho
8 ORE FA
Serie A
Inter-Roma: probabili formazioni e statistiche
UN GIORNO FA