Midtjylland-Lazio, match valido per la 2a giornata del gruppo H di Europa League 2022-2023, è terminato sul punteggio di 5-1, frutto delle reti di Paulinho, Kaba, Evander (su rigore), Milinkovic-Savic, Isaksen e Sviatchenko. La gara è stata arbitrata dal fischietto montenegrino Nikola Dabanovic. Con questo risultato, la Lazio resta a quota 3 nel suo girone, stesso punteggio di Midtjylland, Feyenoord e Sturm Graz. Qui di seguito i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara.
Europa League 2022-2023, le classifiche aggiornate dei gironi | Europa League 2022-2023, calendario e risultati | Europa League 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata

Luis Alberto, Sergej Milinkovic-Savic e Mario Gila delusi al termine di Midtjylland-Lazio - Europa League 2022-23

Credit Foto Getty Images

Europa League
Figuraccia Lazio: ko per 5-1 col Midtjylland!
15/09/2022 ALLE 16:33

Le pagelle della Lazio

Ivan PROVEDEL 6: la sufficienza per aver respinto il secondo rigore calciato da Evander, su cui però la zampata di Isaksen ha decretato comunque il gol del momentaneo 4-1.
Elseid HYSAJ 4,5: qualche percussione offensiva, tanta confusione in difesa, in cui viene sistematicamente saltato da Isaksen.
Mario GILA 4: il canterano classe 2000 del Real Madrid non becca un intervento. Lo scivolone in area sul gol di Kaba, al 30', è di livelli amatoriali.
Alessio ROMAGNOLI 5: lento e distratto. La sua esperienza dovrebbe portarlo a bloccare, in qualche modo, l'emorragia di gol avversari.
Stefan RADU 4,5: compassato al cospetto della giovane frizzantezza del reparto offensivo danese. La carta d'identità non gli è amica.
Dal 53' Adam Marusic 4,5: entra giusto per commettere su Isaksen il fallo del secondo rigore dei daneski.
Matias VECINO 5: opaco e senza idee a metà campo. Non è da lui.
Dal 53' Segej Milinkovic-Savic 6,5: segna (anche con l'aiuto del portiere avversario Lössl), ma è l'unico a dare la scossa al reparto di costruzione e offensivo biancoceleste.
Danilo CATALDI 4,5: commette fallo da rigore al 51', in mediana perde in continuazione l'uomo di riferimento, insomma ne combina una dietro l'altra.
Dal 59' Marcos Antonio 5,5: l'ex Shakhtar non riesce ad acquisire ritmo e partecipa alla barca che affonda, nel corso della ripresa.
Luis ALBERTO 5,5: colpisce un palo su tentativo di gol olimpico al 50', ma a parte questo, è impalpabile tra le linee.
Felipe ANDERSON 6: un tiro respinto dal portiere nel primo tempo, uno a fil di palo a risultato ormai acquisito. Se non altro, è uno dei pochi ce chi prove.
Ciro IMMOBILE 5,5: duetta bene con Milinkovic-Savic in occasione dell'unico gol biancoceleste, ma è troppo poco per pretendere la sufficienza in una serata del genere.
Dal 76' Luka Romero 6: entra per preservare Immobile e, al contempo, mettere un po' di minutaggio nelle gambe.
PEDRO 6: in giornata (o serata, visto l'orario ibrido) No. Là davanti si fa vedere pochissimo.
Dal 53' Matteo Cancellieri 5: sbaglia un gol da due passi a partita comunque ampiamente chiusa, oltre a lasciarsi sfuggire Sviatchenko in occasione del definitivo 5-1.
Mister Maurizio SARRI 4: turnover massiccio, squadra stravolta. E' solo la seconda partita di Europa League, che peraltro il tecnico biancoceleste non ama particolarmente. L'avversario, per giunta, è pure in crisi in patria (si barcamena all'ottavo posto)... Insomma, non ci sono proprio i presupposti per distribuire le solite colpe a destra e a manca.

Le pagelle del Midtjylland

Midtjylland (4-3-3): Lössl voto 5.5; Thychosen 6.5, Sviatchenko 7.5, Dalsgaard 7, Paulinho 7.5; Olsson 6.5, Martinez 6.5 (62' Charles 6), Evander 7; Isaksen 8 (77' Chilufya sv), Kaba 7 (87' Byskov sv), Dreyer 7 (62' Pione Sisto 6.5). All.: Capellas 8.

Romagnoli: "Pioli? Il gioco di Sarri è più adatto a me"

Serie A
Sarri: "Non volevo una reazione, ma l'inizio di un percorso importante"
18/09/2022 ALLE 17:11
Serie A
Cremonese-Lazio 0-4, le pagelle: masterclass di Milinkovic
18/09/2022 ALLE 15:43