Roma, missione compiuta ma non senza sofferenza. La squadra di José Mourinho batte 3-1 il Ludogorets e resta in Europa League andandosi a giocare gli spareggi con una squadra "retrocessa" dalla Champions League. In uno Stadio Olimpico tutto esaurito, i giallorossi superano la squadra bulgara che si dimostra, nuovamente, avversario parecchio ostico. Passata in svantaggio, alla Roma è servito un secondo tempo di rabbia e sfrontatezza per riagguantare la partita e poi chiuderla grazie a Lorenzo Pellegrini e Nicolò Zaniolo, principali artefici del successo. Giallorossi che aggrediscono la partita fin dal fischio d'inizio salvo poi sgonfiarsi improvvisamente. Il Ludogorets allora ne approfitta e al 42' passa in vantaggio. Rick sfrutta una voragine a centrocampo della Roma facendosi 30 metri di campo palla al piede prima di esplodere un gran destro da fuori area sul quale Rui Patricio non può nulla. Pubblico ammutolito e squadra di casa sotto nel punteggio e virtualmente in Conference League all'intervallo.
Negli spogliatoi, lo stregone Mou studia la formula per ribaltare la partita. Servono effervescenza, sfrontatezza e forze fresche. Dentro dunque Cristian Volpato, che sfiora subito il gol, e Nicolò Zaniolo che spezza in due la partita. Il numero 22, servito da Tammy Abraham, si procura il calcio di rigore per un fallo di Cicinho, già ammonito e graziato dall'arbitro Dabanovic. Lorenzo Pellegrini si presenta sul dischetto e spiazza Sergio Padt per l'1-1. L'Olimpico ci crede, la Roma pure. Passano 10 minuti e i bulgari la combinano di nuovo grossa. Zaniolo scatta sul filo del fuorigioco e Olivier Verdon è costretto a ricorrere ad una spallata per fermarlo. Altro rigore e altra trasformazione impeccabile di Pellegrini che ribalta il risultato. Avanti 2-1 Mourinho prova a riequilibrare la squadra. Fuori Volpato e dentro Edoardo Bove per ridurre la trazione anteriore romanista. Cala il gelo all'Olimpico quando Nonato trova il gol del pareggio. Dabanovic viene però richiamato al VAR per una sospetta "sbracciata" di Rick su Roger Ibanez. L'arbitro montenegrino annulla il gol e la Roma tira un sospiro di sollievo prima che Zaniolo chiuda definitivamente i conti. Il 22 scatta nuovamente palla al piede portandosi dietro due avversari. Una volta in area supera il portiere Padt con un delicato tocco di punta. Gol e corsa sfrenata sotto la sud senza la maglia. La Roma avanza grazie al suo talento che in serate come queste mostra il suo lato più scintillante.
Calciomercato
Roma, ecco Solbakken! L'esterno norvegese è arrivato a Fiumicino
21/11/2022 ALLE 15:30
Europa League 2022-2023, le classifiche aggiornate dei gironi | Europa League 2022-2023, calendario e risultati | Europa League 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata

IL TABELLINO

ROMA - LUDOGORETS 3-1 (primo tempo 0-1)
ROMA (4-4-2): Rui Patricio; Viña, Smalling, Ibanez, Karsdorp (46' Cistante); Matic (61' Zalewski), Camara (46' Volpato, 80' Bove), Pellegrini, El Shaarawy; Belotti (46' Zaniolo), Abraham. All. Mourinho
LUDOGORETS (4-3-3): Padt; Witry (87' Delev), Verdon, Nedyalkov, Cicinho (87' Gropper); Piotrowski (71' Nonato), Naressi, Cauly; Tekpetey (71' Despodov), Rick, Thiago (71' Tissera). All. Simundza
GOL: 42' Rick (L), 55' Pellegrini (rig. R), 65' Pellegrini (rig. R), 85' Zaniolo (R)
AMMONITI: 15' Cicinho (L), 49' Volpato (R), 62' Thiago (L), 63' Piotrowski (L), 63' Nedyalkov (L), 76' Rick (L), 87' Zaniolo (R), 88' Viña (R)
ESPLUSO: 90' Verdon (L)
ARBITRO: Nikola Dabanovic (Montenegro)

IL MOMENTO SOCIAL

LA CRONACA DEL MATCH IN 10 MOMENTI CHIAVE

5' ROMA SUBITO PERICOLOSA! Matic recupera il pallone e serve Pellegrini al limite dell'area. Il capitano della Roma calcia con il destro ma la palla finisce larga alla destra di Padt. Buon approccio della Roma.
8' OCCASIONE LUDOGORETS! Tekpetey supera Vina, non attentissimo, sulla destra e prova a servire Rick dentro l'area. L'attaccante però manca l'aggancio e il pallone attraversa tutta l'area piccola senza impensierire Rui Patricio
21' SMALLING SALVA TUTTO! Grande intervento del difensore inglese su Tekpetey, servito in area da un pallone che ha sorpreso la retorguardia giallorossa. Decisivo Smalling che devia in angolo.
40' LUDOGORETS CONTINUA A SPINGERE! Giallorossi spaccati a centrocampo e che lasciano troppo spazio alla squadra bulgara. Cauley calcia da fuori e sfiora il palo. Serve maggiore attenzione per la Roma, in netta difficoltà adesso dopo una mezzora giocata a discreto ritmo
41' GOL LUDOGORETS! Si complica la strada per la Roma. Rick porta in vantaggio il Ludogorets con un gran gol. Il brasiliano si fa 30 metri di corsa palla al piede e poi calcia potente con il destro dal limite dell'area. Rui Patricio battuto e 1-0 per gli ospiti
52' VOLPATO SFIORA IL GOL! Ottimo l'ingresso in campo del giovane con il numero 62. Volpato entra in area dopo una serie di finte e calcia con il sinistro. Deviazione della difesa del Ludogorets con il pallone che sibila vicino al palo.
54' PELLEGRINI NON SBAGLIA DAL DISCHETTO! 1-1 ROMA! Fallo di Cicinho su Zaniolo, servito con il petto da Abraham. Rigore netto e poteva starci il secondo giallo per il difensore del Ludogorets. Calcia perfettamente Pellegrini, tiro potente dal dischetto che spiazza Padt. Pallone a destra e portiere a sinistra per il pareggio giallorosso!
65' ANCORA PELLEGRINI SU RIGORE! Verdon atterra in area Zaniolo, scattato sul filo del fuorigioco. Dabanovic non ha dubbi e indica di nuovo il dischetto. Cambia lato stavolta Pellegrini ma il risultato è lo stesso: portiere da una parte e palla dall'altra. 2-1 Roma adesso!
76' PAREGGIO DEL LUDOGORERTS ANNULLATO! Nonato segna sfruttando una deviazione della difesa della Roma sul tiro di Tissera. L'arbitro Dabanovic assegna il gol ma poi, richiamato al VAR, lo annulla per un fallo di Rick su Ibanez in precedenza a metà campo ad inizio dell'azione.
85' GOL! ZANIOLO! 3-1 ROMA! Grandissimo gol di Zaniolo che ha spezzato in due la partita! Il 22 giallorosso entra in area inseguito da due avversari e tocca di punta quanto basta per battere Padt.

PAGELLE

clicca qui per leggere i voti ai protagonisti

IL MIGLIORE

Nicolò ZANIOLO - Entra e spacca la partita. Due rigori procurati e il gol che chiude la sfida con un tocco di alta classe. Il modo migliore per rientrare da una squalifica (accorciata, per fortuna della Roma).

IL PEGGIORE

Olivier Verdon - Dopo essersi fatto fuggire Zaniolo e aver "rimediato" gettandolo a terra con una spallata procurando il secondo rigore della serata, viene espulso per un brutto intervento su Zalewski.

Mourinho: "Dybala? Non ho consigli: ha la faccia da bambino ma..."

Serie A
Roma-Karsdorp al capolinea: di nuovo assente ingiustificato
21/11/2022 ALLE 13:04
Serie A
Mou: "Karsdorp? Sa perché non è stato convocato. Abraham privilegiato"
13/11/2022 ALLE 17:17