Al prossimo campionato europeo in Germania, dove l’Italia proverà a difendere il titolo e ripetersi, non ci sarà la Russia. La UEFA, che ha imposto un ban a febbraio per il conflitto in Ucraina, pare voglia estenderlo, impedendo così alla nazionale allenata da Valerij Karpin di partecipare alla fase di qualificazione ad Euro 2024. Il prossimo 9 ottobre, infatti, la Russia non ci sarà nel sorteggio dei gironi di qualificazione, che si terrà a Francoforte. Lo conferma la stessa Russian Football Union, che con un tweet ha detto che la nazionale russa non parteciperà al sorteggio per il ban imposto dalla UEFA a febbraio. La Russia non potrà partecipare a nessuna attività organizzata dall’organo europeo “fino a nuovo avviso”, si legge nella nota. La Russia ad Euro 2020 aveva partecipato, era nel girone B con Belgio, Danimarca e Finlandia, ed era arrivata penultima con la sola vittoria contro la Finlandia. Si tratta comunque di un'esclusione molto importante. E' il terzo grande torneo che salterà, dopo la Nations League e i Mondiali in Qatar.
Il comunicato continua: "Tale decisione è stata impugnata dalla RFU presso il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna (CAS), che nel mese di luglio ha respinto il ricorso. L'Unione è attualmente in attesa del testo integrale della decisione del TAS, a seguito del quale si deciderà sugli ulteriori passi nell'ambito della tutela giuridica"
Champions League
Klopp: "Finale non a San Pietroburgo è un messaggio per la Russia"
27/05/2022 ALLE 16:11

Mancini: "Stupito da questa Italia, ma ci manca il gol"

Mondiali
La Russia rinuncia al ricorso al TAS: non andrà ai Mondiali
05/04/2022 ALLE 17:31
Qualificazioni Mondiali Europa
La FIFA per ora non esclude la Russia, ma si chiamerà RFU
27/02/2022 ALLE 21:36