Ancora un gol e una prestazione super. Fabián Ruiz si è preso la Spagna Under 21 e l’ha trascinanata verso la vittoria del titolo europeo, il 5° della storia della Furie Rosse che raggiungono l’Italia nel palmarès. Sarà per la Champions fatta, sarà per l’esperienza accumulata tra Liga e Serie A, ma Fabián Ruiz è stato un gigante nella manifestazione e non è particolarmente strano se l’unica partita sbagliata dalla squadra di Luis de la Fuente sia stata proprio quella contro l’Italia, dove Fabián Ruiz ha potuto giocare solo un tempo.

Miglior giocatore dell’Europeo: 2 gol e 2 assist

Il primo guizzo subito contro l’Italia nel match inaugurale, con l’assist per Ceballos che realizza il momentaneo vantaggio spagnolo. Poi l’infortunio e la ‘crisi’ della Spagna che è stata battuta dal ‘realismo’ azzurro per 3-1. Rientrato in campo solo contro la Polonia, nella terza gara del girone, torna a fare il suo ritmo a centrocampo: nel 5-0 finale è il migliore in campo, con un gol e un assist, che portano la Spagna a conquistare il primato nel girone. Si supera anche contro la Francia, un assist ed è ancora il migliore in campo. Poi la finale contro la Germania dove apre lo score con un preciso sinistro da fuori area. È lui il miglior giocatore del torneo.
Calciomercato
Castillejo e Fabian Ruiz via dall'Italia? Ci prova l'Atletico
26/12/2020 A 15:22

Betis, la crescita al Napoli e la chiamata del Real Madrid

Già nel Betis guidato da Quique Setién aveva fatto vedere grandi numeri, nel Napoli di Ancelotti è arrivata la consacrazione. Il suo debutto arriva prima in Champions League con la sfida di Belgrado contro la Stella Rossa, poi comincia a diventare un titolare inamovibile a centrocampo dove conquista la fascia sinistra. Gioca una Champions di alto livello e gioca con grande personalità in Serie A. Ancelotti prova anche ad inserirlo come regista nella seconda parte della stagione, visto l’addio di Hamsik, ma in una posizione così specifica perde di brillantezza. A sinistra, dove può svariare, inserirsi e rientrare, è devastante, come fatto vedere anche in Nazionale. Non è un caso che su di lui si sia fatto avanti il Real Madrid che ha messo sul piatto poco più di 60 milioni, il doppio della cifra che aveva speso il Napoli l’estate scorsa. Offerta, ovviamente, rifiutata. Fabián Ruiz vuole ancora crescere nel Napoli, in attesa di diventare un punto fermo nella Nazionale spagnola.
Serie A
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (8/01)
08/01/2020 A 22:01
Serie A
Koulibaly, un attacco che non segna e l'assenza di un regista: nel cuore della crisi del Napoli
13/11/2019 A 06:32