Siete pronti a dire addio alle polemiche per un fuorigioco? A partire dal Mondiale 2022 in Qatar entrerà in vigore un sistema automatizzato che segnalerà all’arbitro in tempo reale l’eventuale offside. A rivelarlo è stato Arsene Wenger, ex allenatore dell’Arsenal, oggi responsabile dello sviluppo mondiale del calcio dalla FIFA: “Credo che per allora sarà pronto - ha dichiarato al programma Living Football Television. Automatizzato significa che il segnale verrà inviato immediatamente al guardalinee. Sull'orologio che ha al polso si accenderà una luce rossa che gli dirà se è fuorigioco oppure no”.
Anche se appare decisamente dimensionate per la figura dell’assistente, l’intento è quello di abbattere i tempi d’attesa che molto spesso si prolungano per la consultazione del VAR: “Al momento ci sono situazioni in cui i giocatori sembrano in linea e bisogna attendere per vedere se sono in fuorigioco o meno - ha proseguito l’ex allenatore 71enne - in media il tempo che dobbiamo aspettare è di circa 70 secondi, a volte un minuto e 20 secondi, a volte un po' più a lungo quando la situazione è molto difficile da analizzare. Molti gol vengono annullati per una questione di centimetri e dopo diverso tempo, è un peccato che i giocatori esultino per poi restare delusi”.
Liga
Atletico in apnea, pari contro il Betis: ora il Real è a -1
3 ORE FA

Guardiola: “L’autografo di Haaland all’arbitro? Magari era un fan”

Serie A
Pirlo: "Cristiano Ronaldo non sarà multato dalla società"
3 ORE FA
Serie A
Conte: "Sono un fratello maggiore per i miei calciatori"
3 ORE FA