"Il tocco di mano accidentale che porta un compagno di squadra a segnare un gol o ad avere un’opportunità di segnare una rete non sarà più considerata un’infrazione", è questo uno dei principali accorgimenti del regolamento discusso e approvato nel corso della 135esima Assemblea Generale Annuale dell'IFAB, l'International Football Association Board. Nel corso della videochiamata conclusasi da poche ore, infatti, uno degli argomenti di maggiore dibattito sono state le regole relative ai falli di mano. In particolare, sotto esame è finita la Legge 12, quella relativa ai falli e alla cattiva condotta:
"Non ogni tocco della mano/braccio di un giocatore con la palla è un’infrazione. Per quanto riguarda il criterio della mano/braccio che rende il corpo di un giocatore 'innaturalmente più grande', è stato confermato che gli arbitri dovrebbero continuare a usare il loro giudizio nel determinare la validità della posizione della mano/del braccio in relazione al movimento del giocatore in quella specifica situazione".

Si tratta - dunque - di fallo di mano se...

Calciomercato 2020-2021
Jovetic, niente Lazio: il montenegrino firma per l'Hertha Berlino
UN' ORA FA
"-Un giocatore tocca deliberatamente la palla con la mano / braccio, ad esempio spostando la mano / braccio verso la palla;
-Un giocatore tocca la palla con la mano / il braccio quando ha reso il loro corpo innaturalmente più grande. Si considera che un giocatore abbia reso il proprio corpo innaturalmente più grande quando la posizione della mano/del braccio non è una conseguenza o giustificabile dal movimento del corpo del giocatore per quella specifica situazione. Avendo la mano/braccio in tale posizione, il giocatore corre il rischio che la sua mano/braccio venga colpita dalla palla e venga penalizzato;
Oppure segna nella porta avversaria:
- direttamente con la mano/braccio, anche se accidentale; o
- subito dopo che la palla ha toccato la loro mano/braccio, anche se accidentale."
Tutte queste misure e modifiche relative al regolamento entreranno in vigore a partire dalla prossima stagione.

Maradona, l'altra "Mano de Dios" decisiva a Italia '90

Calciomercato 2020-2021
Kaio Jorge, la mossa della Juve per averlo a gennaio
2 ORE FA
Serie B
Chievo, ricorso respinto: ripescato il Cosenza
2 ORE FA