Ronaldinho starebbe vivendo un momento molto complicato della sua vita. L'ex Pallone d'oro, che in Italia ha indossato la maglia del Milan e che domenica 21 marzo compirà 41 anni, non si sarebbe più ripreso dopo la morta della madre, Donna Miguelina, scomparsa lo scorso 20 febbraio dopo essere stata ricoverata in ospedale a causa del Covid-19. Un amico di Ronaldinho, che ha preferito mantenere l'anominato, ha raccontato al portale brasiliano Lance che Ronaldinho trascorre le giornate bevendo alcolici dal mattino alla sera: "Ogni giorno è una festa, ma sono pochi i veri amici che vogliono il suo bene. Inizia a bere al mattino e finisce solo la sera. Poi ricomincia", le parole della fonte citata da Lance.
Una sorta di crisi depressiva accentuata dal fatto che, sempre secondo Lance, Ronaldinho ultimamente si sarebbe circondato di persone non del tutto raccomandabili. "Vive in una specie di fortezza dove ha tutto ciò di cui ha bisogno - dice ancora la fonte citata da Lance -. Ha un cuore immenso e ci tiene a essere generoso con i suoi amici, ma non tutte le persone che frequenta sono amici veri e non tutti vedono che in realtà così si sta solo facendo del male".
Calcio
Ronaldinho, incubo finito: rilasciato dopo oltre 5 mesi
25/08/2020 A 09:01

Ronaldinho, il campione che incantava col pallone e col sorriso

Calcio
Ronaldinho: "La prigione? Sono passati 70 lunghi giorni, spero di tornare presto a casa"
09/06/2020 A 11:42
Calciomercato 2020-2021
Leao-Hauge, ne resterà solo uno: chi verrà ceduto?
37 MINUTI FA