Calcio

Inter, ecco la nuova maglia con le strisce a zig zag: ispirata all'innovazione "Made of Milano"

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Inter, la nuova maglia

Credit Foto Eurosport

DaEurosport
30/06/2020 A 07:11 | Aggiornato 30/06/2020 A 07:18

FC Internazionale Milano e Nike presentano la nuova divisa Home del club.

Il kit per la stagione 2020-21 si ispira agli elementi chiave della cultura e dei valori della città di Milano, attraverso una particolare reinterpretazione dello stile tradizionale del club. L’unicità dell’Inter è radicata nelle sue origini e si rispecchia anche nello spirito innovativo della città. Prendendo ispirazione dal movimento artistico degli anni ’80, la nuova divisa Home dell’Inter celebra la città di Milano attraverso un’estetica che simboleggia l’identità condivisa dal club e dalle persone che rappresenta. Il kit è ‘Made of Milano’ volendo rappresentare il senso di unità con il capoluogo lombardo e con le persone, parte di una grande community che condivide il senso di orgoglio per la città e il desiderio di innovazione.

Serie A

Monza, Ibrahimovic: "Galliani mi ha detto che a 11 km da Milano c'è il mio vecchio Milan"

DA 18 MINUTI

Il design della maglia riprende forme e colori caratteristici dello stile tribal-pop e reinterpreta le iconiche righe nerazzurre con onde e zig-zig. Sviluppandosi dalla parte superiore a quella inferiore della maglia, le spesse righe a zigzag nerazzurre riprendono anche il Biscione, storico simbolo del club.

La nuova maglia girocollo dell’Inter è caratterizzata da bande nere sui fianchi, con il logo del club e lo swoosh bianco posizionati sul petto. Pantaloncini neri e calze blu completano il kit, mentre la parola “Inter” è inserita sulle calze e all’interno della maglia.

“Siamo sempre al lavoro per reinterpretare l’identità a strisce del club. Questa volta lo abbiamo fatto prendendo ispirazione da una delle principali correnti artistiche di Milano“ ha affermato Scott Munson, VP di Nike Football Apparel. “La grafica a zig-zag è alla base del design post-modernista ed è anche un richiamo al Biscione. Il risultato è un kit sorprendente che ben si combina con l’unicità del club.”

D'Aversa: "L'Inter ha meritato? A livello di gioco e occasioni doveva vincere il Parma"

00:01:57

Serie A

Calhanoglu: "Futuro al Milan? Devo decidere col mio agente. Qui le cose cambiano sempre"

DA 22 MINUTI
Calcio

Jack Charlton, dal Mondiale 1966 a Italia '90: un mito entrato nel cuore di inglesi e irlandesi

DA 39 MINUTI
Contenuti correlati
Calcio
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo