La UEFA boccia l'idea della federazione tedesca: l'Allianz Arena non sarà illuminata con i colori arcobaleno in occasione dl match contro l'Ungheria. Il sindaco di Monaco di Baviera avrebbe voluto cogliere l'occasione per esprimere il proprio dissenso verso le leggi emanate di recente dal parlamento ungherese che ha imposto restrizioni alla diffusione e alla condivisione di contenuti che si occupano di omosessualità e transessualità per i minori di 18 anni.
Il presidente della UEFA Aleksander Ceferin ha poi spiegato i motivi del no: “Era la richiesta di un politico, era chiaramente un segnale mirato a un atto politico di un governo di un altro Paese. Il calcio non può permettere di essere usato per scopi politici. Con tutto il cuore supporto e celebro Neuer che indossa la fascia arcobaleno. E con tutto il cuore sono a favore di uno stadio illuminato coi colori dell’arcobaleno in altre occasioni, come propone la Uefa, quando non sia per scopi politici”.
Calciomercato 2020-2021
Conte vicino allo United, l'Inter blinda Barella
UN' ORA FA
Nel pomeriggio la Juventus, uno dei club in conflitto con la UEFA, ha voluto esprimere la propria vicinanza alla comunità LGBT trasformando il logo societario con i colori dell’arcobaleno accompagnato dal messaggio “Tutti amano il calcio”. Poco prima anche il Barcellona aveva preso posizione sulla questione.

Locatelli-Juve: il Sassuolo tratta; Coman rompe col Bayern

Serie A
Sampdoria-Spezia 2-1, pagelle: Candreva e Silva anima blucerchiata
11 ORE FA
Ligue 1
Fumogeni in campo: Saint-Etienne-Angers ritarda di un'ora
11 ORE FA