Tremila persone per l'ultimo saluto a Daniel Guerini, il 19enne calciatore della Primavera della Lazio, deceduto lo scorso 24 marzo in un incidente stradale. Presenti ai funerali, svolti nella chiesa di Don Bosco a Roma, anche il presidente biancoceleste Claudio Lotito, il direttore sportivo Igli Tare, l'allenatore della prima squadra Simone Inzaghi, il club manager Angelo Peruzzi, Alessandro Matri, Senad Lulic, Joaquin Correa, Lucas Leiva, Stefan Radu, Marco Parolo, Danilo Cataldi, Nicolò Armini, oltre a tutta la rosa della Primavera biancoceleste. Tanti inoltre i tifosi, amici ed ex compagni che non hanno voluto mancare all'appuntamento, oltre che ai rappresentanti di Fiorentina, Roma e Torino. Per il club granata presenti il presidente Urbano Cairo, il figlio Federico che di Guerini era molto amico, e il responsabile del settore giovanile, Massimo Bava.
Durante la cerimonia è stato letto anche il messaggio di cordoglio di Papa Francesco. Ad accompagnare il 19enne nell'ultimo viaggio verso il cimitero del Verano l'inno della Lazio, ripetuto due volte, e cantato a squarciagola da tutti i presenti. "Mio figlio ora è lassù - ha detto mamma Michela - l'abbraccio che tutti hanno voluto regalargli lo porterò sempre nel cuore".
Serie A
Falli, fuorigioco e rigori: come cambiano le valutazioni degli arbitri?
UN' ORA FA

La lettera del Papa

“Appresa questa notizia, Sua Santità Papa Francesco desidera esprimere ai genitori Danilo e Michela, al fratello Alessio e a tutti i familiari, alla società Lazio, ai dirigenti e agli amici le più sentite condoglianze, assicurando che la vita dei defunti è semplicemente trasformata e che è preparata all’eternità. Che ottenga il conforto e che ottenga la confortatrice benedizione apostolica, estendendola a tuti i presenti".

Inzaghi: "Scudetto Lazio è confermarsi in Champions"

Calciomercato
Icardi fuori rosa: il Monza continua a sognare
3 ORE FA
Calcio
Inter, ora è uffIciale: Pinamonti è un giocatore del Sassuolo
12 ORE FA