Atalanta-Sassuolo, match della 15a giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena al Gewiss Stadium di Bergamo si è concluso col punteggio di 5-1. Gara dominata dalla Dea, a segno due volte con Zapata, Pessina, Gosens e Muriel. Atalanta che grazie a questa vittoria si riaffaccia a -3 dalla zona Champions. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Le pagelle dell’ATALANTA

Pierluigi GOLLINI 6,5 – Importante in avvio con quell’uscita tempestiva dopo 41 secondi su Muldur.
Serie A
Atalanta show, è pokerissimo al Sassuolo: finisce 5-1
03/01/2021 A 13:27
Berat DJIMSITI 6,5 – Partita attenta dietro e qualche proiezione offensiva interessante. Dal 77’ Fabio DEPAOLI – sv.
Cristian ROMERO 7 – Il padrone della difesa. Annienta totalmente Caputo. Davvero eccellente negli anticipi. Unica nota stonata il giallo che gli farà saltare il match col Parma.
Jose Luis PALOMINO 6,5 – Qualche sbavatura in avvio ma poi esce alla distanza. Il più propositivo dal punto di vista offensivo.
Hans HATEBOER 6,5 – A destra crea tanti pericoli, specialmente nel primo tempo.
Marten DE ROON 6,5 – Primo tempo eccellente, davvero, dell’olandese, che si erge come al solito a diga. Ripresa meno brillante.
Remo FREULER 7,5 – In mezzo al campo detta legge ma è soprattutto con le letture e gli assist oggi che fa la differenza: ben due i palloni a mandare in gol i compagni; in particolare il tacco per Zapata è una gran giocata.
Robin GOSENS 7,5 – Il solito consueto motore instancabile della catena sinistra. Il gol è poi sì deviato, ma lo spunto e la corsa sono eccezionali. Dal 77’ Matteo RUGGERI – sv.
Matteo PESSINA 7,5 – Che partita anche di Pessina, che nel primo tempo è probabilmente il migliore con Ilicic. Inserimenti con i tempi giusti, letture da veterano. Questo ragazzo sta veramente esplodendo sotto Gasperini. Dal 63’ Ruslan MALINOVSKY 6,5 – Buon ingresso in campo, con lo spirito giusto. Il problema per lui è che in quel ruolo lì in questo momento non è facile trovare spazio.
Josip ILICIC 7,5 – D’accordo, è uno dei pochi che non segna. Ma oggi, per davvero, sembra essere tornato a ‘quel livello’. Nel primo tempo manca solo la zampata per il gol, ma il resto sono tanti palloni inventanti per i compagni e tantissimi break tra le linee. Ritrovato. Dal 63’ Luis MURIEL 7 – Entra e segna. Non è nemmeno più una notizia.
Duvan ZAPATA 8 – La sua doppietta è importante perché di fatto apre e chiude la gara: con il primo gol dà il la, con il secondo – a inizio ripresa – uccide il Sassuolo. Lavoro per il gruppo e segna. Chiedere più di così è impossibile. Dall’84’ Alexei MIRANCHUK – sv.
All. Gian Piero GASPERINI 8 – Stravince la sfida a distanza con De Zerbi. Il Sassuolo mette in difficoltà nei primi 10 minuti l’Atalanta ma Gasperini capisce che si può saltare il palleggio in mezzo e andare diretto sugli esterni. Più che il gioco però fa impressione la condizione fisica: oggi l’Atalanta è sembrata quella di marzo 2020.

Le pagelle del SASSUOLO

Andrea CONSIGLI 5 – Non impeccabile almeno in un paio di gol. Poco sicuro in almeno altrettante situazioni poi non convertite dalla Dea.
Mert MULDUR 5 – Viene raso al suo da Gosens e Zapata.
Vlad CHIRICHES 4,5 – Umiliato da Zapata per tutta la partita. Il mezzo voto in più e per il gol inutile nel finale.
Gian Marco FERRARI 4 – I due centrali oggi ci capiscono poco. Come Chiriches, Ferrari è in giornata no.
Giorgos KYRIAKOPOULOS 5 – Il meno peggio se non altro per il paio di occasioni create in avvio.
Maxime LOPEZ 4,5 – Insieme a Locatelli, basso, in mezzo al campo, è totalmente annullato. Dal 56’ Pedro OBIANG 4,5 – L’ingresso non cambia la sostanza.
Manuel LOCATELLI 5,5 – Prova a metterci qualcosina in più, ma il suo oggi è un compito complicato contro una squadra che ne ha semplicemente parecchio in più e che non gli dà una mano.
Domenico BERARDI 5,5 – Parte bene, poi si spegne. Ma di fatto è anche poco servito. Dall’84’ Giacomo RASPADORI – sv.
Hamed TRAORE 5,5 – Una buona accelerazione in avvio, poi come tutto il Sassuolo viene spazzato via. Dall’84’ HARASLIN – sv.
Jeremie BOGA 5 – Piuttosto prevedibile nella sua soluzione offensiva: rientro e tiro a giro sul secondo palo col destro. Per altro non riesce praticamente mai a giocarla. Dal 68’ BOURABIA 5,5 – Ingresso anonimo e che non cambia le carte in tavola.
Francesco CAPUTO 5 – Surclassato, ma per davvero, da Romero. Di testa non c’è partita oggi e palloni giocabili al buon Caputo ne arrivano pochi. Dal 56’ Gregoire DEFREL 5 – Anche qui la sostanza è impietosa: ingresso anonimo.
All. Roberto DE ZERBI 5 – Il suo piano di battaglia di provare a impostare la partita dal basso dura poco. Una volta prese le misure la Dea trova grandi spazi alzando il pallone e sugli esterni. Come tanti ‘filosofi’ del calcio contemporaneo, il suo football non prevede un piano B. Comprensibile. Ma ci sono giornate in cui poi si prendono questo tipo di imbarcate.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Gasperini: "Abbiamo stradominato. partita a senso unico"

Calciomercato 2020-2021
Roma-Shomurodov, è fatta: operazione col Genoa da 20 milioni
4 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (29/07)
6 ORE FA