C’è una nuova regola nei derby di Manchester: vince la squadra fuori casa. I numeri parlano chiaro. Delle ultime 5 sfide tra Solskjaer e Guardiola, quattro non hanno rispettato il fattore campo. E’ successo esattamente un mese fa in Premier League quando lo United ha espugnato l’Etihad con i gol di Martial e Rashford, si ripropone lo stesso spartito ad Old Trafford nella semifinale di andata di Carabao Cup, sempre più la competizione di Pep. Già, perchè l’allenatore ex Barcellona e Bayern Monaco non perde da 15 partite nella terza coppa di Inghilterra per importanza dopo FA Cup e Premier League.
I Citizens scendono in campo con addirittura otto cambi rispetto all’ultimo partita: Bravo, Gundogan e Bernardo Silva sono i soli confermati. Davanti ci sono Mahrez e Sterling, manca la punta di riferimento: il Kun e Gabriel Jesus (28 gol stagionali in totale) rimangono in panchina. Cambiano gli interpreti, ma non il gioco che fin dai primi minuti è spumeggiante. De Bruyne domina il centrocampo, Mendy e Walker arano le fasce, Mahrez attacca la profondità e... Bernardo Silva sale in cattedra. Il portoghese sblocca il match con una perla dai 25 metri sotto la traversa e ispira il compagno d’attacco algerino per il 2-0. Lo United è alle corde e i 70 mila di Old Trafford sono costretti a mandar giù anche il 3-0 per un autogol di Pereira. Quando il signor Dean fischia la fine del primo tempo sigilla un pezzetto di storia: tra le mura amiche i Diavoli Rossi non subivano 3 gol nei primi 45 minuti dal maggio del 1997 contro il Middlesbrough in Premier League. Una vita fa.
Premier League
Premier League 2021-22: subito big match Tottenham-City
6 ORE FA
Nella ripresa i campioni d’Inghilterra abbassano i ritmi e Rashford trova un insperato 3-1 che dà un po’ di speranza a Solskjaer: "basterà” vincere all’Etihad con due gol di scarto per portare Pep ai calci di rigore. D’altronde la regola dei derby di Manchester sapete come recita, no?

Bernardo Silva in occasione dell'1-0 al Manchester United

Credit Foto Getty Images

La cronaca in 5 momenti chiave

17’ VANTAGGIO DEL CITY - Goooooooolasso di Bernardo Silva! Il portoghese riceve da Walker, si accentra e qualche metro prima dell'area di rigore lascia partire un missile a giro che si infila sotto la traversa. Niente da fare per De Gea. Secondo gol contro lo United per l'ex Monaco
33’ RADDOPPIO DEL CITY - Ma che partita sta facendo Bernardo Silva? Il portoghese vede un corridoio centrale libero e serve Mahrez in profondità: Lindelöf cerca di intercettare il pallone, ma la sfiora soltanto. L'algerino è implacabile: riceve, dribbla De Gea in uscita e deposita in rete. 2-0 City, si fa durissima per il Man. United
42’ TRIS DEL CITY - Citizens devastanti in contropiede! De Bruyne suona la carica e lancia Mahrez in profondità: un rimpallo favorisce ancora il fantasista belga che, in area di rigore, manda al bar Jones con una finta e calcia verso la porta trovando una deviazione decisiva di Pereira. 3-0 City, Old Trafford ammutolito
53’ PALO DEL CITY - Mendy scavalca la difesa dei Red Devils e trova Mahrez in area di rigore: destro dell'algerino da posizione defilata, ma la sfera si stampa sul legno
70’ ACCORCIA LO UNITED - Ci pensa il capitano, il numero 10: Marcus Rashford! Brutta palla persa a centrocampo dal City, riparte Greenwood palla al piede: il 18enne vede Rashford e lo serve sulla corsa. Stop orientato e destro a incrociare che non dà scampo a Bravo, 3-1 City

Il migliore in campo

Bernardo SILVA – Il portoghese squarcia il derby di Manchester con un missile che buca la porta di De Gea e poi si inventa un filtrante da sogno per Mahrez. L’8 in pagella non glielo toglie nessuno.

Il peggiore in campo

Philip Jones – Disorientato. E’ la sua sesta stagionale e si vede.

Il momento social del match

Il tabellino

MANCHESTER UNITED-MANCHESTER CITY 1-3 (primo tempo 0-3)
Manchester United (4-3-3): De Gea, Wan-Bissaka, Lindelöf, Jones, Williams, Pereira, Fred, James (dal 63’ Gomes), Lingard (dal 45’ Matic), Rashford, Greenwood (dall’81’ Martial). All. Solskjaer
Manchester City (3-4-3): Bravo, Rodri, Fernandinho, Otamendi, Walker, De Bruyne (dal 79’ Gabriel Jesus), Gundogan, Mendy, Mahrez (dall’86’ Foden), Bernardo Silva, Sterling. All. Guardiola
Arbitro: M. Dean
Gol: 17’ Bernardo Silva, 33’ Mahrez, 42’ Pereira (A), 70’ Rashford
Assist: Walker, Bernardo Silva, Greenwood
Ammoniti: Lingard, Fred, Williams (U), Rodri, Walker (C)
Calciomercato 2020-2021
Ronaldo: "Futuro alla Juve? Quel che verrà sarà il meglio"
14/06/2021 A 14:51
Calciomercato 2020-2021
Pogba: lo United vuole rinnovare; Wijnaldum al PSG
10/06/2021 A 18:33