Nonostante il gol su rigore di Iemmello nel finale è il Pisa a volare in serie B dopo l'1-1 dello Zaccaria. La squadra di Gattuso regge ai tentativi dei padroni di casa per 89’ fino al rigore concesso e trasformato dall’attaccante rossonero. L’1-0, che non sarebbe comunque bastato dopo il 4-2 dell’Arena Garibaldi, viene pareggiato al 95' da Eusepi in contropiede, fissando l'1-1 finale. Il Pisa torna in seconda serie dopo cinque anni di assenza (nel 2009 la società fallì e ripartì dalla serie D).
Il match vive di nervosismi, la posta in palio d’altronde è altissima. Il primo tempo non è pregno di occasioni clamorose, ma il Foggia ci prova con insistenza, mentre il Pisa si difende compatto. Si va diretti al 53’ quando Vacca prende un palo dopo deviazione di Bindi: è questo il sussulto più grande per lo Zaccaria fino ai minuti finali. Al 60’, al momento di un cambio nelle fila del Pisa, Di Chiara invita con le maniere forti l’avversario ad accelerare le operazioni per la sostituzione e si accendono gli animi. Qualche secondo dopo Gattuso si ritrova accasciato a terra perché colpito alla testa da una bottiglietta volata dagli spalti. Esplode una mischia che vede protagonisti tutti, compresi 20/30 tifosi che inspiegabilmente hanno accesso al terreno di gioco e vengono rispediti al loro posto solo dopo una decina di minuti. Gattuso e De Zerbi arrivano al testa a testa, con qualche promessa per il post partita. Dopo un buon quarto d’ora di stop la gara riprende con due ammoniti in più e due allenatori in meno a bordo campo, entrambi espulsi.
Lega Pro
Il Pisa vede la Serie B: 4-2 nella finale d'andata contro il Foggia
05/06/2016 A 20:25
Finita la bagarre si torna a giocare e gli ultimi 10’ sono di marchia foggiana. Sono le ultime forze rossonere per raggiungere la rete che terrebbe viva la speranza di arrivare al 2-0, risultato che porterebbe ai supplementari. All’89’ c’è un rigore, Iemmello non sbaglia e l’1-0 è servito, lo Zaccaria ci crede. Almeno altre due occasioni per il Foggia, ma in contropiede al 95’ Eusepi firma l’1-1 e decreta la promozione del suo Pisa e le conseguenti lacrime per i giocatori del Foggia, a terra stremati dopo il triplice fischio. Festeggia il Pisa e il suo allenatore Gennaro Gattuso, che ottiene il primo successo da allenatore.
Peccato, e non ci stuferemo mai di dirlo, per la poca educazione di certi tifosi” (peraltro non ultras ma della tribuna) che con quel lancio di oggetti in campo hanno acceso una bagarre francamente evitabile dimostrando che se il calcio italiano perde sempre più appeal, forse, è anche per via di queste sconsiderate reazioni.

Belgio-Italia: curiosità e statistiche. I due ct si sfidarono in campo ad Euro 2000

Serie B
Pisa: ko interno col Frosinone: ne approfittano Brescia e Cremonese
16/01/2022 A 19:50
Serie B
Monza in 9 per più di 1 tempo, il Benevento ne approfitta e vince 3-1
13/01/2022 A 22:14