Sembrava fatta, con un Real Madrid d'annata che aveva messo sotto l'Atlético Madrid per quasi tutta la gara. Al contrario, il voler difendere il risultato nel finale e risparmiare qualche giocatore in vista del Bayern (vedi i cambi di Kroos e Bale) ha giocato un brutto scherzo a Zidane e soci, con il pareggio di Griezmann che rallenta così la corsa dei blancos nel duello testa a testa con il Barcellona. Lo scontro diretto del 23 Aprile, sempre al Bernabéu, diventa sempre più decisivo anche se prima il Real Madrid dovrà pensare alla doppia sfida contro il Bayern Monaco in Champions. Due le considerazioni, i blancos - per ora - non sembrano essere nella miglior condizione possibile (a rischio Pepe e Kroos), basta vedere le performance di Bale e Ronaldo, e concedono troppo dietro. Servirà un'altra partita per cercare di impensierire i bavaresi dell'ex Ancelotti.

Cronaca

Parte subito aggressivo l'Atlético - come da copione - e la squadra di Simeone è la prima ad avere un'occasione da gol, con il colpo di testa di Saúl che non trova però lo specchio sugli sviluppi di un calcio di punizione. Simeone sposta a destra Carrasco, cercando di sfruttare la vena poco difensiva di Marcelo e per un po' il Real Madrid è costretto a modificare il suo gioco. Col passare dei minuti però la squadra di casa cresce e arriva la prima conclusione di Ronaldo che prova ad impensierire Oblak sul primo palo. Il portiere sloveno è decisivo al 28' quando para sulla conclusione di Benzema (bel triangolo con Ronaldo), poi è Savić a salvare sulla linea di porta sul tiro a colpo sicuro di Ronaldo. Nel finale di tempo si rivede l'Atlético ma Navas è attento su Griezmann e Godín non trova la porta sugli sviluppi di un corner.
Liga
Le pagelle di Real Madrid-Atlético Madrid 1-1: Griezmann sa essere decisivo, Ronaldo a secco
08/04/2017 A 17:14
Nella ripresa c'è subito un'occasione per Ronaldo che di testa anticipa Savić e Godín ma non riesce a trovare lo specchio, poi è Benzema ad avere un'occasionissima dopo la sponda di Ronaldo ma è super Oblak a parare sul francese. Grande approccio dei padroni di casa in avvio di secondo tempo e al 52' arriva il vantaggio con il colpo di testa di Pepe sulla punizione di Kroos. La risposta dell'Atlético non si fa attendere, con la grande palla di Carrasco per Torres ma c'è l'ottima uscita di Navas che chiude sulla conclusione ravvicinata dell'ex Milan, salvando il risultato. La squadra di Simeone fatica però a costruire gioco mentre il Real Madrid cambia modulo, passando al 4-4-2 visto le condizioni di Pepe e Kroos (entrano Nacho Fernández e Isco). Con la nuova sistemazione i blancos fanno poco e non puntano a chiudere il risultato, dall'altra parte invece spunta Griezmann che beffa Nacho e sull'assist di Correa trova l'insperato pareggio: 1-1 e Liga ancora apertissima.

Griezmann celebra su gol en el Real Madrid-Atlético

Credit Foto AFP

La statistica

2012 - Niente da fare per il Real Madrid, che in campionato non riesce a vincere in casa contro l'Atlético dal Dicembre 2012 (2-0 con gol di Cristiano Ronaldo e Özil, con Mourinho in panchina). Da allora tre sconfitte e un pareggio.

Il Tweet

Qualche anno fa i tifosi del Real Madrid chiedevano un rivale degno per i giocare i derby di Madrid. Il loro desiderio sembra essere stato esaudito, vedendo gli ultimi risultati al Bernabéu....

Il migliore

Képler PEPE - Fin quando è in campo, in difesa si può dormire sonni tranquilli o quasi. Fa buona guardia in area di rigore e segna il gol del vantaggio al 52' con un perfetto colpo di testa. Poi l'ingresso di Nacho e il volto della partita cambia. Zidane ora tocca ferro e spera di riaverlo in tempo per il Bayern...

Real Madrid's Portuguese defender Pepe (3L) celebrates a goal with teammates

Credit Foto AFP

Il peggiore

Fernández NACHO - Entra a freddo dopo il ko di Pepe. Sin da subito si capisce che la coppia Nacho-Ramos non è la stessa cosa e nel finale arriva la doccia fredda col pareggio di Griezmann, con il difensore del Real Madrid che si addormenta sull'assist di Ángel Correa.

Tabellino

Real Madrid-Atlético Madrid 1-1
Real Madrid (4-3-3): Keylor Navas; Carvajal, Pepe (67' Nacho Fernández), Sergio Ramos, Marcelo; Modrić, Casemiro, Kroos (76' Isco); Bale (81' Lucas Vázquez), Benzema, Cristiano Ronaldo. All. Zinédine Zidane
Atlético Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Savić, Godín, Filipe Luís; Ferreira Carrasco (87' Giménez), Saúl Ñíguez (62' Á.Correa), Gabi, Koke; Griezmann, F.Torres (78' Teye Partey). All. Diego Simeone
Marcatori: 52' Pepe (R); 85' Griezmann (A)
Arbitro: Ricardo de Burgos Bengoetxea
Ammoniti: 37' Casemiro, 52' Saúl Ñíguez, 60' Godín, 88' Carvajal, 88' Koke
Espulsi: nessuno
Liga
Zidane spiazza tutti: "Non so se rimarrò al Real Madrid il prossimo anno"
07/04/2017 A 12:18
Champions League
Il gol di Sergio Ramos in finale? In fuorigioco! Un tifoso dell'Atletico chiede il risarcimento
25/11/2016 A 12:38