Il campionato è ancora vivo! In caso di successo al Mestalla, il Barcellona avrebbe conservato il +10 su Real e Atlético e soprattutto rispedito il Valencia a -7. Così non è stato, con la squadra di Marcelino che ha dato tutto: Guedes imprendibile sulla fascia, Zaza combattivo, Kondogbia bravissimo davanti alla difesa, e non solo. Il Barcellona, però, è il Barcellona e bastano due/tre accelerazioni di Messi per mettere tutti in ginocchio, vedi il suo assist al bacio per Jordi Alba. Che dire poi di Umtiti al centro della difesa, che ha giganteggiato nonostante l'assenza di Piqué (squalificato, al suo posto c'era l'ex Roma Vermaelen). L'episodio della partita è stato però il gol non convalidato a Messi, e o per meglio dire 'non visto' dalla terna arbitrale. La conclusione dell'argentino, deviata da Neto, aveva interamente varcato la linea di porta ma né il direttore di gara, né il secondo assistente hanno visto qualcosa... C'è un grande bisogno della VAR anche in Spagna, e meno male che la Federazione spagnola ha anticipato l'applicazione della tecnologia alla prossima stagione (inizialmente era previsto solo a partire dalla stagione 2019/2020).

Cronaca

Il Barcellona parte deciso con Paulinho che cerca subito il gol, ma Neto alza la sfera in angolo. Il Valencia non è da meno e dopo un retropassaggio sbagliato da Busquets, Zaza serve Rodrigo ma l'attaccante ex Benfica non ne approfitta calciando addosso ad Umtiti. È subito partita vera, ma la difesa del Valencia fa buona guardia concedendo solo dei tiri dalla distanza al Barcellona. Alla mezz'ora arriva però l'episodio chiave del match: sinistro di Messi su cui Neto non è impeccabile, la palla supera interamente la linea di porta, ma non per la terna arbitrale che lascia continuare. Grandi proteste da parte dei giocatori del Barça, che per poco non si accorgono che il gioco è ricominciato con Zaza che sfiora il gol. Nel finale di tempo ci riprovano Messi e Luis Suárez, ma questa volta Neto è preciso.
Liga
Edicola: Messi guadagnerà 48 milioni a stagione, il doppio di Cristiano Ronaldo
26/11/2017 ALLE 08:01

Messi y Suárez protestan en el Valencia-Barcelona

Credit Foto Getty Images

Più aggressivo il Valencia in avvio di ripresa e Zaza sfiora il gol al 51' con un sinistro che mette paura a ter Stegen. Occasionissima anche per Guedes che supera in dribbling Semedo, ma non ter Stegen che para la sua conclusione. Al 60' arriva il meritato vantaggio del Valencia con la rete facile facile di Rodrigo Moreno, che da distanza zero batte ter Stegen sull'assist di Gayà (lanciato da Guedes). Valverde butta nella mischia Deulofeu e Denis Suárez, ma il primo a provarci è ancora Luis Suárez che trova la pronta risposta di Neto. All'82' arriva il pari del Barcellona con il gol di Alba che calcia al volo sul perfetto spiovente di Messi: 1-1 e palla al centro. Il Valencia ha comunque la chance per tornare in vantaggio in pieno recupero, ma Andreas Pereira e Zaza non inquadrano la porta.

La statistica

438 - I passaggi tentati dal Barcellona solo nel primo tempo, un record in questa prima parte di Liga.

Il Tweet

Un po' di ironia non guasta, ma è la verità. Kondogbia è totalmente un altro giocatore nella Liga...

Il migliore

Lionel MESSI - C'è poco da dire. Molti del Valencia meriterebbero di entrare in questa lista, ma alla fine è ancora Messi a decidere la gara con lo splendido assist per Alba che pareggia. Senza dimenticare il gol ingiustamente non convalidato nel primo tempo...

Gol fantasma en el Valencia-Barcelona

Credit Foto Eurosport

Il peggiore

Nélson SEMEDO - Non attacca mai, difende peggio. Guedes e Gayà possono fare quello che vogliono sulla fascia sinistra.

Tabellino

Valencia-Barcellona 1-1
Valencia (4-4-2): Neto; M.Montoya, Gabriel Paulista, Garay (86' Rubén Vezo), Gayà; C.Soler (89' Santi Mina), Parejo, Kondogbia, Guedes; Rodrigo Moreno (82' Andreas Pereira), Zaza. All. Marcelino García Toral
Barcellona (4-3-3): ter Stegen; Semedo (80' Aleix Vidal), Umtiti, Vermaelen, Alba; Rakitić (68' Deulofeu), Busquets, Iniesta (72' D.Suárez); Paulinho, L.Suárez, Messi. All. Ernesto Valverde
Marcatori: 60' Rodrigo Moreno (V); 82' Alba (B)
Arbitro: Ignacio Iglesias Villanueva
Ammoniti: 32' Kondogbia, 44' Gabriel Paulista, 74' Rodrigo Moreno, 89' Andreas Pereira
Espulsi: nessuno
Liga
Messi rinnova col Barcellona fino al 2021 con clausola da 700 milioni di euro
25/11/2017 ALLE 11:15
Serie A
Messi sentenzia: "Italia out dai Mondiali? Il vostro calcio è cambiato, a partire da Inter e Milan"
25/11/2017 ALLE 10:13