Doveva essere la serata del riscatto per il Barcellona, dopo l'amarezza finale di Vigo. Doveva. E invece, rischia di essere un pericoloso – dall'ottica catalana – punto di svolta della Liga. Perché l'Atletico Madrid strappa un 2-2 meritato al Camp Nou e offre su un piatto d'argento al Real, impegnato giovedì in casa contro il Getafe, la possibilità di volare a +4. E dunque l'unica nota lieta, in un contesto così delicato per il Barça, è il gol numero 700 in carriera di Lionel Messi, che sceglie un cucchiaio dagli 11 metri su Oblak per suggellare un traguardo storico. Il problema è che l'Atletico se ne guadagna due, di rigori. E li segna entrambi, sempre con Saul, il primo dei quali ripetuto a causa di un avanzamento irregolare di ter Stegen, che aveva parato su Diego Costa. La banda di Simeone conferma insomma di essere in gran salute, come del resto già faceva presagire la striscia vincente post ripresa della Liga. E mette i bastoni tra le ruote a un Barcellona che, al contrario, sta vivendo uno dei non pochi momenti delicati della propria annata. Tutto a vantaggio del Real Madrid.

Il tabellino

Liga
La moviola di Barcellona-Atletico: 2 rigori su 3 molto dubbi, ter Stegen è fuori dai pali sul primo
30/06/2020 A 23:43

Barcellona (4-4-2): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic (65' Sergi Roberto), Riqui Puig, Busquets (85' Ansu Fati), Vidal (90' Griezmann); Messi, Suarez. All. Setien

Atletico Madrid 4-4-2): Oblak; Arias, Gimenez, Felipe, Renan Lodi; Correa (85' Vitolo), Thomas, Saul, Ferreira-Carrasco (85' Lemar); Llorente (69' João Felix), Diego Costa (81' Morata). All. Simeone

Arbitro: Alejandro Hernandez Hernandez

Gol: 12' aut. Diego Costa (B). 19' rig. Saul (A), 50' rig. Messi (B), 62' rig. Saul (A)

Assist: -

Ammoniti: Ter Stegen, Piqué, Saul, Felipe, Diego Costa, Lemar

Note: -

La cronaca in 9 momenti chiave

6' – Atletico Madrid a un passo dal vantaggio: Carrasco mette in mezzo a giro su punizione, la palla non viene toccata da nessuno e passa accanto al secondo palo di ter Stegen.

8' – Risponde Rakitic, che ruba palla a Thomas e calcia da fuori: bravo Oblak a respingere.

12' – GOL DEL BARCELLONA. Angolo calciato verso la porta da Messi e deviazione sfortunata verso la propria porta di Diego Costa, che trova impreparato Oblak. 1-0.

Diego Costa se marca un autogol en el Barcelona-Atlético

Credit Foto Getty Images

19' – GOL DELL'ATLETICO MADRID. Rigore concesso agli ospiti per un fallo in area di Vidal su Carrasco: ter Stegen respinge su Diego Costa, ma si stacca in anticipo con entrambi i piedi dalla linea di porta, inducendo l'arbitro a far ribattere il penalty. Sul dischetto stavolta va Saul, che segna l'1-1.

22' – Palo di Messi: sinistro a giro quasi perfetto dell'argentino e palla che scheggia il palo di Oblak poco sotto l'incrocio più lontano.

42' – Punizione verso la porta di Messi, deviazione della barriera e gran riflesso di Oblak, che alza sopra la traversa con una mano.

50' – GOL DEL BARCELLONA. Messi segna il gol numero 700 in carriera su rigore, concesso per uno sgambetto in area di Felipe su Semedo: scavetto, Oblak superato e 2-1.

62' – GOL DELL'ATLETICO MADRID. Altro rigore per i Colchoneros, qiuesta volta per un tocco di Semedo sul solito Carrasco: segna ancora Saul, nonostante ter Stegen rischi di respingere. 2-2.

71' – Semedo ha spazio e crossa all'indietro per Vidal, che dal limite spara di pochissimo a lato con Oblak immobile. Brivido.

Il migliore in campo

Ferreira-Carrasco. Imprendibile. Quando parte, quasi sempre arriva a destinazione. E, tra una iniziativa palla al piede e l'altra, ha l'enorme merito di guadagnarsi entrambi i calci di rigore.

Il peggiore in campo

Suarez. Pochi palloni giocabili, pochissimo apporto alla manovra. E Griezmann, sconsolato, a guardare dalla panchina fino al 90'.

Il momento social del match

Renan Lodi, ma dove vai?

Quando Messi fu a un passo dal diventare un giocatore del Como

Liga
"Mo je faccio er cucchiaio": Messi batte così Oblak e realizza il suo 700° gol in carriera
30/06/2020 A 23:05
Liga
Messi, sei una leggenda! 700 gol in carriera tra Barcellona e Argentina
30/06/2020 A 21:59