Karim Benzema dovrà comparire in tribunale per essere giudicato nella vicenda del presunto ricatto nei confronti di Mathieu Valbuena. La vicenda risale al 2015 e Benzema deve rispondere dell'accusa di tentato ricatto: è infatti sospettato di avere esortato il suo ex compagno di Nazionale a pagare alcuni esponenti della malavita per evitare che diffondessero un videotape in cui lo stesso Valbuena era stato ripreso in alcuni momenti di intimità. Insieme a Benzema sono state rinviate a giudizio altre 4 persone.

Il legale di Benzema: "Decisione assurda ma prevedibile"

Calciomercato
Milan, il Real Madrid conferma: Jovic è sul mercato
28/12/2020 A 22:19

"Purtroppo la notizia del rinvio a giudizio non ci sorprende, si tratta di una decisione tanto assurda quanto prevedibile", commenta l'avvocato di Benzema, Sylvain Cormier, secondo cui è in atto un accanimento nei confronti dell'attaccante francese. "Il rinvio a giudizio rappresenta la logica prosecuzione di un'istruttoria che ha stabilito la partecipazione di varie persone in questa vicenda", le parole del legale di Valbuena.

Da Caputo all'addio a Diego: i 10 momenti del calcio nel 2020

Liga
Casillas torna al Real Madrid: farà il dirigente
22/12/2020 A 15:46
Champions League
Real Madrid, Benzema contro Vinicius: "Non passategli la palla"
28/10/2020 A 11:23