E’ una prima da urlo quella di Luis Suarez con la maglia dell’Atletico Madrid. Nel roboante 6-1 rifilato dalla squadra di Simeone al malcapitato Granada il centravanti uruguaiano, che giovedì ha salutato Barcellona e si è unito ai Colchoneros, ha impiegato meno di venti minuti per lasciare un segno con la maglia del suo nuovo club segnando due gol e un assist. Un debutto storico visto che dal 2000 ad oggi nessun giocatore al debutto aveva realizzato due gol e un assist vestendo la maglia dell’Atleti.

Liga
Messi saluta Suarez e attacca: "Meritavi un addio diverso"
25/09/2020 A 10:09

Due gol e un assist in 24 minuti

Subentrato al 70’ al posto di Diego Costa e con l’Atletico già avanti 3-0 (grazie alle reti di Costa, Correa e Joao Felix) a Suarez è bastato il primo pallone toccato per mandare in porta Llorente, con un illuminante passaggio rasoterra, che permette al centrocampista colchoneros di calare il poker con un piattone rasoterra che non lascia scampo a Rui Silva. Tredici minuti ed arriva anche il primo gol, Marcos Llorente dalla destra mette un cross delizioso in mezzo, Suarez – posizionato sul secondo palo – sovrasta il difensore e con’un’incornata a incrociare sul palo del portiere che fa esplodere la panchina dell’Atleti.

Il colpo di testa con cui Suarez ha realizzato il primo gol in maglia Atletico Madrid

Credit Foto Eurosport

Non è finita qui perché in pieno recupero, dopo il gol della bandiera di Molina, il numero 9 uruguagio trova il tempo anche per arrotondare il proprio bottino, con un tap-in sottomisura di sinistro a correggere un tiro di punta di destro schiantatosi sul secondo palo. Se il buongiorno si vede dal mattino, l’Atletico può davvero sognare in grande coi gol del Pistolero...

Suarez ringrazia Messi: "Mi conosce, sa come lavoro"

Champions League
Bayern-Atletico, pagelle: Coman top player
21/10/2020 A 21:36
Champions League
Poker d'assi Bayern: 4-0 senza storia all'Atletico
21/10/2020 A 20:51