Nel secondo tempo di Athletic-Éibar si è verificato un incidente che avrebbe potuto produrre esiti piuttosto gravi. Un drone è caduto sul campo di San Mamés, costringendo il direttore di gara Pizarro Gómez a fermare il gioco per rimuovere il dispositivo, al quale era attaccata una bandiera in segno di protesta contro l'Europeo 2020 in programma quest'estate.
'Bilbao 2020 Eurocopa honi ez' (No a questo Europeo) ', era il motto che portava la bandiera arancione che insieme al drone è stata rimossa dal campo di gioco dall'arbitro Pizarro Gómez al 68' della partita. Il motivo della denuncia dell’associazione che ha fatto sorvolare il drone sullo stadio è la sua opposizione al fatto che il San Mamés sia una delle sedi del torneo per squadre nazionali organizzato dall’UEFA. La squadra spagnola giocherà due partite nella fase a gironi allo stadio di Bilbao: ciò ha suscitato proteste da parte della popolazione bilbaìna contro la presenza della squadra di Luis Enrique Martínez nei Paesi Baschi.
Liga
200 nella Liga, Karim Benzema: un fuoriclasse sottovalutato
23/09/2021 A 15:47
Fortunatamente non ci sono stati incidenti, visto che il drone è caduto di netto sull'erba, quindi la partita ha potuto riprendere senza grossi problemi dopo che l'arbitro andaluso ha consegnato il drone al delegato dell'Athletic. Curiosamente, nessuna delle due squadre ha segnalato questo "contrattempo" sui propri social network.

Adria Tour: Zverev disturbato dal volo del drone, costretto a ritardare il servizio

Liga
Real, audio shock di Florentino: "CR7 imbecille, Mou viziato"
14/07/2021 A 09:09
Liga
Ancelotti nel mirino del fisco spagnolo: stipendio sequestrato
29/06/2021 A 16:38