A 10 giorni dalla sfida di Champions contro l'Atalanta di Gasperini, il Real Madrid ritrova una sorta di continuità e qualche trama offensiva ben collaudata. Il Valencia quest'anno non è una referenza (basta guardare la classifica), ma il Real vince e convince con un 2-0 targato Benzema-Kroos. Ottima prestazione anche di Modric che sembra aver ritrovato il suo ritmo, mentre Zidane dà spazio anche al giovane 18enne Arribas (classe 2001). Dall'altra parte è sceso in campo solo per gli ultimi 7 minuti Patrick Cutrone, ma il Valencia non ha creato praticamente nulla dalle parti di Courtois. Real che torna al 2° posto in solitaria dopo il successo del Barça per 5-1 contro l'Alavés (col solito show di Messi).

Cronaca

Il Real parte forte e ci prova subito Casemiro con un destro dalla distanza, deviato in angolo da Doménech. I blancos trovano poi il vantaggio al 12' con il solito Benzema che si accentra sul destro e batte Doménech con un destro preciso dal limite dell'area. Partita a senso unico: tentativo anche per Modric, fino al gol di Kroos che raddoppia al 42' su assist di Lucas Vázquez.
Champions League
Real, prosegue l'emergenza: anche Marcelo salta l'Atalanta
10/02/2021 A 16:07
Ad inizio ripresa il primo e unico squillo del Valencia col destro da fuori di Maxi Gómez che non coglie però impreparato Courtois. Poi riparte il Real Madrid che segna con Ferland Mendy (l'arbitro però annulla per fuorigioco del francese sull'appoggio di Vinicius) e manca il 3-0 con Benzema, stoppato due volte da Doménech.

Gasperini: "Finale conquistata e ora... Il Real Madrid"

Liga
Real Madrid e Barcellona: crisi economica senza precedenti
31/01/2021 A 09:44
Champions League
Quando giocano Juve, Atalanta e Lazio? Il calendario
14/12/2020 A 14:36