Finisce 0-0 il match di scena a Pamplona tra l'Osasuna e il Real Madrid. Una gara difficile per la banda di Zidane, su un campo ai limiti della praticabilità per freddo e neve.

I Blancosa faticano enormemente, contro una Osasuna che gioca una signora partita. Nonostante una classifica deficitaria, che vede la squadra di Pamplona al penultimo posto, la compagine allenata da Arrasate tiene benissimo il campo contro il Madrid. Anzi, a tratti sembra averne di più rispetto agli ospiti.

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (21/01)
10 ORE FA

Gira tutto male per gli ospiti, che almeno tornano a casa con un punto e proseguono la striscia di imbattibilità che va avanti da fine novembre. Ma le notizie positive finiscono qui. Benzema e compagni non riescono mai a rendersi pericolosi, di certo non aiutati dal clima polare di Pamplona. Non si registrano tiri in porta del Real, mai veramente pericolosi. Da segnalare due gol annullati, ma entrambi per un vistoso fuorigioco dell'attaccante francese.

La squadra di Zidane si conferma grande con le grandi, ma piccola con le piccole, e butta via una ghiotta occasione per tornare momentaneamente in testa alla Liga. Invece il Real rimane secondo in classifica, a -1 dai cugini dell'Atletico che però hanno ben tre partite in meno. Inoltre vede il Barcellona accorciare le distanze grazie alla vittoria di questo pomeriggio contro il Granada.

Real Madrid's Spanish defender Sergio Ramos (R) challenges Osasuna's Argentinian forward Jonathan Calleri during the Spanish League football match between Osasuna and Real Madrid at the El Sadar stadium in Pamplona on January 9, 2021.

Credit Foto Getty Images

Tabellino

OSASUNA: Sergio Herrera; Nacho Vidal, Aridane, David García, Juan Cruz; Roberto Torres, Oier, Moncayola, Íñigo Pérez; Rubén García (dal 77' Jony), Calleri (dal 77' Budimir).

REAL MADRID: Courtois; Lucas, Varane, Ramos, Mendy; Modric (dal 75' Isco), Casemiro, Kroos; Asensio (dal 66' Valverde), Benzema, Hazard (dal 75' Diaz).

GOL: Nessuno

ASSIST: Nessuno

AMMONITI: Nessuno

ESPULSI: Nessuno.

Eden Hazard (mitte) von Real Madrid im Zweikampf

Credit Foto Getty Images

La cronaca in 7 momenti chiave

28' OIER VICINO AL GOL: Dalla sinistra cross in mezzo, tocco di Oier ma Courtois è perfetto a respingere la conclusione.

49' BOTTA DI CALLERI: Prova Calleri il tiro dalla distanza. Facile tra le braccia di Courtois.

50' ASENSIO A GIRO: Stop stellare al limite dell'area e sinistro a giro dello spagnolo, non impossibile ma il portiere in tuffo respinge.

55' BOTTA DI CASEMIRO: Dal limite va il centrocampista, sul fondo!

60' GOL DI BENZEMA, MA E' FUORIGIOCO: Palla in mezzo di Kroos per il francese che la mette dentro. Karim però parte un filo avanti rispetto all'ultimo difensore.

69' INCREDIBILE ERRORE DI ROBERTO TORRES: Sergio Ramos troppo morbido si lascia sfuggire Roberto Torres che riceve SOLISSIMO in area un cross dalla tre quarti ma al volo colpisce altissimo dal dischetto del rigore.

88' GOL DEL MADRID, MA ANCORA BENZEMA IN FUORIGIOCO: Kroos serve il francese in avanti, Karim stoppa e tira. Ma è in offside.

Sergio Ramos of Real Madrid during the La Liga Santander match between Osasuna v Real Madrid at the Estadio El Sadar on January 9, 2021

Credit Foto Getty Images

La statistica chiave

Oggi sono 300 partite per Toni Kroos al Real Madrid. In questi anni ha partecipato a qualcosa come 100 gol.

MVP

Jonathan CALLERI: E' l'uomo più pericoloso di tutto l'incontro. Ci prova a dare fastidio a Curtois in diverse occasioni.

Promosso

Lucas VAZQUEZ: Nel buio di oggi del Real, c'è la conferma di un super Lucas Vazquez come terzino. Macina chilometri lungo tutta la fascia, corre per quattro.

Bocciato

Eden HAZARD: Tutto l'attacco del Madrid fatica enormemente. Ma almeno Asensio tiro in porta, Benzema trova due gol, anche se in fuorigioco. Il belga invece non riesce proprio a rendersi utile in zona offensiva.

Koeman: "Messi al Psg? Non dipende da Pochettino"

Coppa del Re
José Juan: il 42enne portiere "eroe" che ha eliminato il Real
13 ORE FA
Liga
Real Madrid: Zidane nella bufera, rischia l'esonero?
UN GIORNO FA