Joan Laporta, presidente del Barcellona, ​​ha rotto il silenzio sulla posizione del club in merito alla Super League: il progetto di cui è fondatore e da cui non vuole scendere. "Abbiamo una posizione di prudenza. È una necessità, ma l'ultima parola spetta ai soci. I grandi club contribuiscono con molte risorse e dobbiamo dire la nostra per quanto riguarda la distribuzione economica".
"Deve essere una competizione allettante, basata su meriti sportivi. Siamo sostenitori delle leghe nazionali e siamo aperti a un dialogo con la UEFA. Abbiamo bisogno di più risorse per rendere questo sport un grande spettacolo. Penso che ci sarà un'intesa". Laporta ha sottolineato che"la proposta continua ad esistere. Facciamo investimenti molto importanti, gli stipendi sono altissimi e tutte queste considerazioni vanno tenute in considerazione, tenendo conto dei meriti sportivi".
Calcio
Ceferin: "Superlega mai esistita. Agnelli? Io ingenuo"
22/04/2021 A 09:12

Perez: "Superlega? Milan e Juve dentro. Avanti col progetto"

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (26/07)
10 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (23/07)
23/07/2021 A 21:38