"Dopo 25 anni di minacce la Superlega ha raggiungo il mondo reale e in 48 ore è svanita".Sono queste le parole di Javier Tebas: il presidente della Liga che è intervenuto in conferenza per commentare quanto successo negli ultimi giorni."Per un po' quella minaccia cesserà di estere dopo aver visto come ha risposto il mondo del calcio. Dubito che i club inglesi ci riproveranno. La parte davvero negativa è stata che questi club hanno detto di aver creato questa competizione solo per salvarci. Se davvero fosse stato così, non lo avrebbero fatto di nascosto. Quando fai qualcosa di nascosto è perché sai che non è una cosa buona".

Tebas risponde a Florentino Perez e Fabio Paratici

"O mentono, o sbagliano. Non aiutano il calcio in questo modo, lo distruggono. Mi sorprende che un nuovo di affare come Florentino possa sbagliarsi. Il calcio spagnolo non sarà rovinato nel 2024. Nella crisi, il calcio spagnolo ha preso le misure necessarie per uscirne il più forte possibile. Il calcio spagnolo non ha chiesto aiuto al governo, ha pagato le tasse e i giocatori hanno riscosso i loro stipendi. Non c'è nessuna catastrofe".
Liga
Laporta rimane in sella: "La Superlega è una necessità"
22/04/2021 ALLE 13:42

Superlega: cronistoria di un progetto naufragato in 48 ore

Calciomercato
Milan-Botman, affare fatto. L'Inter torna su Thuram
03/03/2022 ALLE 07:38
Calciomercato
Napoli: 120 milioni dallo United per Osimhen; Mbappé-PSG: cifre folli
02/03/2022 ALLE 08:14