David Alaba, nuovo difensore del Real Madrid, è stato presentato stamattina 21 luglio in conferenza stampa. Ecco le sue parole: "Questo è un sogno che diventa realtà. È il club più grande del mondo e l'unica cosa che posso dire è che non vedo l'ora di giocare. Il numero di Ramos? Mi hanno proposto questo numero perché non ce n'erano molti disponibili. So cosa rappresenta questo numero al Real. Non sono venuto qui per confrontarmi con giocatori del passato, sono qui per continuare a giocare come Alaba e per dare il mio meglio. Ho deciso di venire qui per crescere come calciatore e come persona. Ho ricevuto tante offerte ma ho subito pensato che questa fosse la sfida che stavo cercando. Sono dispiaciuto che Zidane non sia più l'allenatore, ma sono anche contento che ci sia Ancelotti che conosco benissimo da tempo. Sono un giocatore duttile e mi adatterò a ogni richiesta del mister".
"Giocare con Mbappé? È un fuoriclasse ma credo sia una domanda da rivolgere ad altre persone. Da bambino seguivo il Real, quando vivevo a Vienna si parlava già di questo club ed è per questo che sono così contento di essere qui. Mi sarebbe piaciuto giocare con Ramos, è un leader. Varane? Mi piacerebbe giocare con lui".
Euro 2020
Italia-Austria 2-1, la moviola: la VAR salva gli azzurri
26/06/2021 A 20:47

Ancelotti-Perez che feeling: abbracci, sorrisi e firma

Bundesliga
Bundesliga, tutti i verdetti: Lewandowski supera Gerd Muller
22/05/2021 A 15:38
Calciomercato 2020-2021
Upamecano al Bayern Monaco: al Lipsia 42,5 milioni
12/02/2021 A 20:49