"Devi morire insieme a tuo padre": questo il testo di un messaggio recapitato via Instagram a Niccolò Pirlo, 17enne figlio di Andrea, allenatore della Juventus. Tanti gli insulti ricevuti via social in queste ultime ore, dopo la brutta piega che ha preso la stagione della squadra bianconera. Ma nulla che possa giustificare tutta questa acredine, naturalmente.
"Io non sono una persona che giudica, ognuno ha il diritto di poter dire ciò che vuole. Ho 17 anni e quotidianamente ricevo messaggi di questo tipo”. Niccolò denuncia sul suo profilo Instagram i messaggi che riceve sui social “perché sono figlio di un allenatore che probabilmente, come è giusto che sia, può non piacere". Ecco la sua risposta completa.
Calcio
Milan, infortunio Maignan: Tatarusanu in lista Champions
5 MINUTI FA
Serie A
È già allarme infortuni: Atalanta e Milan le più colpite
5 ORE FA
Serie A
Zanetti: "Fiducia su Inzaghi da sempre, Lautaro sta tornando"
6 ORE FA