"E’ un onore essere qua ma è anche un onore per te (Amadeus, ndr) essere qui con me. Qui mi sento piccolo, ma sempre più grande di te e potente. Ho portato le regole del mio festival...” Così si è aperta l’ospitata di Zlatan Ibrahimovic a Sanremo e cominciamento più emblematico non ci poteva essere. Già, perché l’attaccante svedese del Milan non ha fatto altro che recitare il personaggio che con grande lungimiranza si è forgiato negli anni: anello di congiunzione tra Dio e Chuck Norris, in un semiserio delirio di onnipotenza. Che, a quanto pare, pubblico e critica hanno apprezzato.
“Sa fare spettacolo in campo, ma anche in tv”, così si chiude la recensione del Corriere della Sera, mica pizza e fichi. L’influente quotidiano politico nazionale assegna un bel 7,5 alla performance di Ibrahimovic ma non è il solo a incensarlo: anche la Gazzetta dello Sport, difatti, lo promuove a pieni voti con tanto di titolone “Ibra segna anche al festival” e 9 in pagella per la disinvoltura sciorinata.
Serie A
Sanremo, Ibra-show con Amadeus: "Onore per te avermi qui"
02/03/2021 A 22:06
Non mancano le voci fuori dal coro – come quella di Selvaggia Lucarelli che gli rifila un sonoro 4 su Tpi.it trovando lo sketch dello svedese fuori luogo – così come le stroncature mezzo social ma soppesando i giudizi Ibra esce trionfatore dalla prima puntata di Sanremo.
In attesa di ammirarlo nelle vesti di cantante – si esibirà sul palco dell’Ariston giovedì 4 marzo in coppia con Sinisa Mihajlovic sulle note di “Io Vagabondo” dei Nomadi – il bilancio è più che positivo: il suo personaggio da "duro dei film" a bullizzare l'inerme presentatore Amadeus è piaciuto e chissà che un futuro in tv non si possa per davvero stagliarsi all’orizzonte per Zlatan.

Mihajlovic: "Sarò a Sanremo con Ibrahimovic"

Serie A
Ibrahimovic sul cachet di Sanremo 2021: "Andrà in beneficenza"
02/03/2021 A 14:34
Serie A
Pioli: "Guarderò Ibra? No, Sanremo finisce troppo tardi"
02/03/2021 A 14:15