48 squadre, una formula che fa discutere

Farà discutere per parecchio tempo la formula del Mondiale 2026 che comincia a vedere la luce. La FIFA, infatti, ha ufficializzato le decisioni prese oggi a Zurigo sulla spinta del presidente Gianni Infantino. Le varie confederazioni si sono viste così assegnare i seguenti posti su un totale di 48 nazionali partecipanti:
  • 16 Europa (UEFA)
  • 9 Africa (CAF)
  • 8 Asia (AFC)
  • 6 Nord-centro America (CONCACAF)
  • 6 Sudamerica (CONMEBOL)
  • 1 Oceania (OFC)
  • 2 dai playoff
Calcio Internazionale
Non solo Mondiale a 48 squadre, ecco le 8 idee di van Basten (e della FIFA) per cambiare il calcio
18/01/2017 ALLE 13:24
La nazionale padrona di casa sarà qualificata di diritto mentre le ultime due selezioni dovranno superare un torneo a sei così strutturato: parteciperà una nazionale a confederazione, esclusa la UEFA, e un’altra formazione appartenente alla confederazione che ospiterà la competizione. In questa sorta di play-off, le due squadre migliori secondo il ranking FIFA saranno teste di serie e giocheranno un solo turno. A spiccare, nell’aumento generale delle squadre dettato dalla maxi formula a 48, è l’allargamento delle selezioni di Asia e Africa che vedranno quasi raddoppiato il loro numero di pass. Sono loro le vere vincitrici di questa rivoluzione.

Dal 2018 al 2026: come cambia il Mondiale

  • Europa: da 13 a 16
  • Africa: da 5 a 9
  • Asia: da 4/5 a 8
  • Nord-centro America: da 3/4 a 6
  • Sudamerica: da 4/5 a 6
  • Oceania: da 0/1 a 1
Calcio
Facciamo i conti: quanto e perché alla FIFA conviene il Mondiale a 48 squadre
13/01/2017 ALLE 08:52
Calcio
Formula accattivante e 0 biscotti: perché il Mondiale a 48 non è un'eresia
11/01/2017 ALLE 09:45