La Rai ha acquistato i diritti televisivi per la trasmissione integrale di tutte le partite dei Mondiali 2022 di calcio, in programma dal 21 novembre al 18 dicembre in Qatar. L'annuncio è arrivato direttamente dalla FIFA tramite una nota ufficiale. Il network pubblico si è aggiudicato la possibilità di trasmettere i 64 incontri della rassegna iridata. Tagliata fuori Amazon, per cui si vociferava l’ipotesi di veicolare le immagini di 36 gare in streaming pay. Esiste la possibilità che nei prossimi mesi la Rai cederà una parte dei diritti, in modo da rientrare in parte dall’operazione di acquisto.
I Mondiali erano stati trasmessi integralmente sulla Rai per l’ultima volta nell'estate del 2002, quando l’Italia di mister Giovanni Trapattoni venne eliminata agli ottavi di finale dalla Corea del Sud, nella partita diventata famosa per la direzione - scellerata - dell’arbitro Byron Moreno. L’azienda si è impegnata a trasmettere una parte del pacchetto complessivo, 28 partite comprese semifinali e finale, su Rai 1. Le altre andranno verosimilmente su Rai 2 e Rai 3, oppure su Rai Sport.
Qualificazioni Mondiali Europa
Italia, le 5 verità: Immobile-Belotti, la 9 non ha un padrone
01/04/2021 A 08:39
“Si tratta di un grande successo – dice Marcello Foa, presidente della Rai –. Siamo arrivati a questo risultato grazie a una strategia negoziale portata avanti con abilità e coerenza. Riconquistiamo così il primato nella trasmissione di uno degli eventi più amati dagli italiani, che nella Nazionale si riconoscono anche nei momenti difficili“.

Mihajlovic: "Al posto di Soriano avrei mandato Mancini a..."

Tokyo 2020
Tokyo 2020 - Canada vs Chile - Calcio – Highlights delle Olimpiadi
20 MINUTI FA
Calciomercato 2020-2021
Gollini lascia la Dea per il Tottenham, ora è ufficiale!
4 ORE FA