Termina 0-0 la terza partita del gruppo B dell’Italia Under20 di calciocontro il Giappone ai Mondiali 2019. La formazione di Paolo Nicolato, grazie a questo riscontro, conquista il passaggio di turno agli ottavi di finale da prima del raggruppamento e sfiderà nella fase ad eliminazione diretta una tra le migliori terze della rassegna. Un match sofferto per gli azzurrini, che hanno fatto fatica contro il palleggio dei nipponici molto abili tecnicamente ed apparsi fisicamente più preparati. Tuttavia, contava ottenere il punto e la selezione nostrana ha centrato l’obiettivo.
PRIMO TEMPO – Nicolato vara un grande turnover: ben 9/11 cambiati rispetto alle apparizioni precedenti. Gli unici superstiti sono Tripaldelli sulla fascia sinistra e Frattesi in mezzo. Si passa dal 3-5-2 al 4-3-3, con Bettella al centro della difesa e il tridente formato da Olivieri, Gori e Capone. Il Giappone risponde con un 4-2-3-1 che, all’occorrenza, si trasforma in un 4-4-2, con Saito e Tagawa attaccanti molto veloci e difficili da arginare. Gli asiatici scattano meglio dai blocchi e Carnesecchi è costretto subito agli straordinari. Al 10′, infatti, Tagawa prende il tempo a Buongiorno, che entra in scivolata e colpisce l’avversario. Per il direttore di gara è calcio di rigore. Per fortuna l’estremo difensore nostrano ipnotizza Ito, salvando la porta del Bel Paese. L’Italia fatica a fraseggiare e spesso ricorre al lancio lungo, per scavalcare il pressing a centrocampo dei giapponesi. Da una di queste verticalizzazioni Capone ha una chance ma Kobayashi è bravissimo a leggere le intenzioni dell’attaccante italiano ed a sventare la minaccia. Al 20′, intervento a vuoto di Buongiorno e Tagawa si lancia superando in velocità Tripaldelli, trovandosi solo davanti alla porta. Manca però la potenza nella conclusione della punta nipponica anche per via di un infortunio muscolare sugli sviluppi di quest’azione. Kageyama, infatti, è costretto al cambio: subentra Nakamura al posto nel n.11. Il nuovo entrato si fa subito vedere al 27′: fa fuori Bettella e Colpani e lascia partire un destro sul primo palo su cui Carnesecchi è prontissimo. Si gioca ad una porta sola e prima Saito e poi Ito fanno venire i brividi a Nicolato prima dell’intervallo.
Mondiali U20
Italia Under 20 ko contro l'Ecuador: Olivieri sbaglia un rigore, 0-1 e azzurri quarti
14/06/2019 A 21:18
SECONDO TEMPO – Nella ripresa il CT italiano effettua un cambio: dentro Gabbia e fuori Bettella. Il Bel Paese prova a scuotersi e lo fa con Colpani, la cui punizione deviata termina di poco a lato. Gli azzurrini sono spesso costretti a ripiegare ma, quantomeno, sono abili a fare densità in mezzo al campo ed a ripartire. Su una di queste ripartenze Olivieri ha una grande possibilità per realizzare ma è bravo Wakahara a deviare in calcio d’angolo. Si lotta su ogni pallone e la difesa italiana tiene botta alla verve giapponese, ottenendo quel punto che serviva per staccare il biglietto per la prossima fase da primi del girone.
Mondiali U20
Nicolato: "Gol annullato a Scamacca? Forse un errore, ma non chiamiamola ingiustizia"
11/06/2019 A 18:13
Mondiali U20
L'episodio incriminato: la VAR cancella la prodezza di Scamacca e spezza il sogno dell'Italia
11/06/2019 A 17:34