Gli uomini di Yakin rispettano la tradizione e non falliscono all'esordio grazie alla rete di Embolo. Gli elvetici, infatti, erano imbattuti al debutto da 5 edizioni ed hanno prolungato la striscia. E' la solita Svizzera, potremmo dire. Una squadra che è sempre meglio non incontrare, e lo sa bene la nostra povera Italia. A Xhaka e compagni è bastata una prestazione sufficiente per strappare tre punti d'oro e lanciare un segnale forte a Serbia e Brasile e a chi indica queste due come principali favorite per il passaggio del turno. Ci sono anche loro, senza paura di nessuno. Per il Camerun invece è una batosta. Per come è maturato questo ko e per la situazione in cui si trovano ora. E' innegabile che la strada sia in salita per i Leoni Indomabili: saranno costretti ad un'impresa per raggiungere gli ottavi di finale, che mancano da Italia '90.
Nella prima frazione meglio il Camerun, anche se il possesso è stato quasi sempre della Svizzera. Gli elvetici hanno faticato a trovare spazi e soluzioni, gli uomini di Song invece si sono resi pericolosi con contropiedi improvvisi. In queste folate, sono andati vicini al gol. Pesa soprattutto la conclusione sballata di Toko Ekambi ad inizio partita. Una respinta imprecisa di Sommer poi poteva costare caro ai rossocrociati. Nel finale Elvedi ma ancor di più Akanji su due corner diversi hanno rischiato di portare, immeritatamente, la partita sull'1-0 all'intervallo. I ritmi nella ripresa son calati vistosamente. Perché Yakin ha disposto meglio i suoi uomini in campo. Usciti dagli spogliatoi con tutt'altro atteggiamento, hanno trovato subito il gol con Embolo. Originario del Camerun, non ha voluto esultare. A quel punto, la formazione in vantaggio ha addormentato la partita, abbassando il baricentro e attendendo l'iniziativa degli avversari. I Leoni Indomabili, però, si sono scomposti, hanno cercato in maniera imprecisa gli attaccanti e la mossa disperata di Song di cambiare tutte le pedine in avanti nei venti minuti finali non ha portato frutti, anzi ha reso impossibile una rimonta. In tutto ciò, Onana ha dovuto impegnarsi per tenere in vita la sua squadra, con salvataggi su Vargas e Xhaka. Peccato per il finale, ingiusto per quanto visto nel primo tempo, e indiscutibile per la situazione che si è creata negli altri 45 minuti.
CALENDARIO | CLASSIFICHE | MARCATORI | ULTIME NOTIZIE
Mondiali
Mondiali, programma 2 dicembre: occhi puntati su Serbia-Svizzera
4 ORE FA
Gioca con noi: indovina chi vincerà i Mondiali di Qatar 2022 e invita i tuoi amici a fare lo stesso!Clicca qui!

Il tabellino del match

SVIZZERA-CAMERUN 1-0
SVIZZERA (4-2-3-1) - Sommer; Widmer, Akanji, Elvedi, Rodriguez (90' Comert); Freuler, Xhaka; Shaqiri (71' Okafor), Sow (71' Frei), Vargas (81' Rieder); Embolo (72' Seferovic). Ct. Yakin.
CAMERUN (4-3-3) - Onana; Fai, Nkoulou, Castelletto, Tolo; Anguissa, Hongla (69' Ondoua), Gouet; Mbeumo (81' Ngamaleu), Choupo-Moting (74' Aboubakar), Toko Ekambi (75' N'Koudou). Ct. Song
ARBITRO: Facundo Tello (Argentina).
GOL: 48' Embolo (S).
ASSIST: Shakiri (S, 1-0).
AMMONITI: Elvedi, Akanji (S), Fai (C).
NOTE - Recupero 2'+6'.

Cronaca in 5 momenti

10’ - CHANCE PER IL CAMERUN! Mbeumo servito sulla fascia sinistra, tira e Sommer respinge. Sulla ribattuta arriva Toko Ekambi che spreca tutto. Spara alto da dentro l'area!
45’+1’ - ENORME OCCASIONE PER AKANJI! Acuto della Svizzera da calcio d'angolo. Il difensore elvetico vicino al gol con un colpo di testa, il pallone scorre vicino al palo alla sinistra di Onana. Trema il Camerun.
48' - GOL! EMBOLO! 1-0! Azione corale della Svizzera, Freuler apre sulla fascia e trova Shaqiri che serve con precisione Embolo al centro dell'area con una palla rasoterra. Il numero 7 non ha problemi a trafiggere Onana. Difesa del Camerun addormentata, tante responsabilità per N'Koulou.
57' - GRANDE AZIONE DI CHOUPO-MOTING! Serpentina dentro l'area del capitano del Camerun. A tu per tu con il portiere però, Sommer risponde presente. E salva il risultato.
66' - ONANA RISPONDE A VARGAS! Azione molto simile a quella del gol del vantaggio. Difesa ancora immobile. Il numero 17 tira, che parata del portiere dell'Inter!

Momento social

Migliore e peggiore

Il migliore: Breel EMBOLO - Gioca fin dai primi minuti con grande determinazione e a inizio ripresa sblocca il match con una fucilata di destro da due passi che non dà scampo a Onana. Camerunese di nascita, esulta con moderazione.
Il peggiore: Nicolas NKOULOU - Completamente assente in occasione del gol di Embolo, uno svarione che costa carissimo ai Leoni Indomabili.

Le pagelle

Leggi qui i voti ai protagonisti della partita

Fascia One Love, Germania contro la FIFA: "Valutiamo azione legale"

Mondiali
La Svizzera si prepara per la supersfida contro la Serbia: obiettivo ottavi
5 ORE FA
Mondiali
La verità di Onana: "Io ho provato a risolvere la situazione, ma..."
29/11/2022 ALLE 13:13