Il City Football Group aggiungerà presto un tassello rosanero al suo impero calcistico. La holding capitanata dallo sceicco Mansour ha avviato le procedure per acquistare l’80% delle quote del Palermo dalle mani del presidente Dario Mirri. E’ iniziata da poco la due diligence, processo necessario e che precederà le firme per la transazione. La cifra d’acquisto non supererà i 10 milioni: probabile un accordo tra i 6 e 8 milioni per il passaggio di proprietà, col presidente Mirri che potrebbe ritenere un ruolo operativo e di rappresentanza.

Chi c'è dietro al City Football Group?

Il City Football Group è la società fondata dallo sceicco Mansour bin Zayed Al Nahyan, che gestisce già 10 club calcistici sparsi sul pianeta. Il Manchester City è sicuramente il colosso più imponente, ma fanno parte del City Group anche New York City, Melbourne City, Montevideo City, Girona, Sichuan Jiuniu (Cina), Mumbai City (India) e Yokohama Marinos (Giappone), Lommel (Belgio) e Troyes (Francia). E presto, con tutta probabilità, anche la storica società siciliana. Una società risorta dalle ceneri degli ultimi anni e dalla ripartenza in D.
Calcio
Ceferin: "Italia tornerà grande, ma senza stadi è dura. Mourinho genio"
UN' ORA FA

Sheikh Mansour's investment has transformed Manchester City

Credit Foto PA Sport

Intanto il Palermo sogna la Serie B...

Oggi la squadra allenata da Silvio Baldini si appresta a lottare per la promozione in Serie B passando dal budello dei playoff, dopo aver concluso il girone C in terza posizione. Il passaggio di proprietà ad ogni modo, avverrebbe indipendentemente dall’esito dei playoff: l’importante è firmare nel più breve tempo possibile, in modo da poter programmare la prossima stagione con chiarezza e puntualità.

Psicodramma Inter, Milan a +2: la rovente volata ai Raggi X

MLS
Insigne arriva a Toronto, tifosi in delirio
3 ORE FA
Calcio
"Il nuovo Meazza? Lavori entro fine 2023, altrimenti ognuno per sé"
3 ORE FA