Pelé non è mai banale, anche oggi che ha 80 anni: la leggenda del calcio brasiliano è tornata a parlare all'Italia, dal proscenio di 'Che tempo che fa', la trasmissione condotta da Fabio Fazio.

Maradona

"A volte con Diego ci incontravamo e anche se non eravamo amici intimi scherzavamo. Lui diceva di essere migliore di me. Ma io gli ricordavo che segnavo di testa, di destro e di sinistro, lui solo di sinistro. Scherzavamo molto tra di noi su questa rivalità ma la verità è che di fronte a Dio siamo tutti uguali"
Serie A
Tripletta Ronaldo: arrivano i complimenti di Pelé
14/03/2021 A 20:29

Quando Maradona arrivò allo stadio di Napoli...

Papà

"Dovete sapere che mio padre (Dondinho) era un giocatore di calcio, era un centravanti e aveva fatto tanti gol di testa e l’unica cosa che chiedevo a Dio era giocare bene come mio padre, io volevo essere bravo come lui, volevo solo essere uguale a mio papà. Uno dei consigli più importanti che ho ricevuto da parte di mio padre, era che dovevo essere una brava persona. Mi diceva di non pensare di essere migliore degli altri ma di pensare che ero uguale a tutti e che avrei solo dovuto fare del mio meglio".

Pelé

Il mio nome è Edson, poi mi hanno chiamato Pelé e a me non piaceva, io ero un fan di Thomas Edison e per questo mi piaceva che mi chiamassero Edson perché lui era una persona davvero importante

I gol

"Impossibile anche se ho una buona memoria. Ma ce ne sono alcuni che non dimenticherò mai. Tutti i momenti e tutte le partite giocate con il Brasile sono importanti. Quando ero piccolo il '10' era solo il voto di un alunno che andava bene a scuola, dopo Pelé è cambiato il significato di quel numero"
Pelé: "Maradona, un giorno giocheremo insieme in cielo"

La ginga

"E' un movimento, un passo di danza che deriva dalla Samba, qualcosa di tipicamente brasiliano. Noi avevamo tanti giocatori di talento che dribblavano come Garrincha e allora quando lui giocava la gente diceva 'questa è la ginga' e allora questo vocabolo è entrato a far parte del gergo del calcio".

La pandemia

Mi sono vaccinato e ho avuto la possibilità di mandare a tutti questo importante messaggio"

Zidane: "Pelé, Cruyff, Messi, Ronaldo? Maradona era unico"

Serie A
Cagliari-Salernitana 1-1, pagelle: Joao Pedro trascina, Nandez rovina tutto
10 ORE FA
Serie A
Juve, caso plusvalenze: indagati Agnelli, Nedved e Paratici
10 ORE FA