Il Newcastle batte l'Aston Villa 2-0 con una doppietta di Obafemi Martins e si salva da una situazione difficile. La squadra dell'interinale Kinnear lascia infatti l'ultima posizione in classifica, che ora è occupata in solitaria dal Tottenham Hotspur con 9 punti. Rimane a 20 invece la formazione di O'Neill.

Primo tempo interessante, con entrambe le squadre intenzionate a portare a casa i tre punti. E' l'Aston Villa a essere leggeremente più offensivo e crea le proprie occasioni principalmente con Carew. All'11 i Villans sfiorano poi il vantaggio sugli sviluppi di un calcio d'angolo: Laursen salta altissimo e colpisce di testa, ma la palla sfiora il palo esterno. Il Newcastle però non sta a guardare e risponde colpo su colpo; al 17' Duff va avanti in progressione e cade in area, ma per l'arbitro è tutto regolare. I due portieri vengono tuttavia seriamente impegnati soltanto in un'occasione ciascuno: al 24' Friedel è chiamato a fermare un grand tiro dalla distanza di Barton, mentre al 36' Given respinge una splendida conclusione di Ashley Young. Il parziale si chiude sullo 0-0.

Ligue 1
Il Lione ringrazia e scappa
03/11/2008 A 01:43

Nella ripresa i Villans entrano in campo offensivi, ma i Magpies non si tirano indietro e pian piano il baricentro dell'azione si sposta dall'area di casa a quella degli ospiti. Il Newcastle insiste e dopo 15' dal fischio d'inizio il risultato si sblocca con una prodezza di Martins: Oba-Oba è infatti bravissimo a raccogliere un cross lungo che gli arriva alle spalle, girarsi, stoppare il pallone, superare Laursen e insaccare un preciso sinistro in uno stretto corridoio tra il corpo di Friedel e il palo di destra. Al 67' arrivano altre emozioni, perché Butt, da calcio piazzato, colpisce un legno senza però trovare lo specchio. La manovra della squadra di O'Neill si spegne lentamente e Barton e compagni crescono. Sull'onda dell'entusiasmo, i bianconeri tuttavia si scoprono un po' troppo e regalano al Villa l'occasione per il pari: si accende una mischia in area e il pallone, alla fine, finisce direttamente tra le braccia di Given. L'undici di Kinnear si riprende e l'Aston Villa scompare; un pressing costante e la tenacia di Gutierrez consentono quindi ai padroni di casa, all'82', di arrotondare il risultato. Il centrocampista avanza infatti da solo sulla fascia sinistra e resiste palla al piede fino alla linea di fondo campo; si volta e vede Martins in buona posizione, lo serve e Oba-Oba anticipa Laursen e la mette dentro da distanza ravvicinata. Il risultato non si sposterà più dal 2-0, ma la gara regala un'ultima perla: in pieno recupero entra Michael Owen, di ritorno da un infortunio.

Premier League
Psg ko contro i Red Bulls, City bel tris
30/07/2011 A 15:46
Premier League
Adebayor-Gunners, la difficile vita dell'ex
12/09/2009 A 10:41