Dopo che il Manchester United ha battuto il Southampton per 9-0 martedì sera (la più grande vittoria nella storia della Premier League) abbiamo voluto ricordare alcune delle più grandi/vittorie sconfitte registrate in Europa negli ultimi 30 anni. E sono saltate fuori partite davvero interessanti...

Ajax-VVV Venlo 13-0 (2020)

Premier League
Reguilon e l'aneddoto su Mourinho: "A Natale ha pensato a me"
31/12/2020 A 10:31

L'Ajax ha battuto il record di campionato per la più grande vittoria all'inizio di questa stagione battendo il VVV Venlo 0-13. Lo stesso giorno (24-10-2020) - esattamente 10 anni fa - il 10-0 tra PSV e Feyenoord (che aveva in squadra Gino Wijnaldum, Leroy Fer, Bruno Martens Indi e Stefan de Vrij)

Ajax, 13-0 al Venlo

Credit Foto Eurosport

Manchester United 9-0 Southampton (2021)

Si parte da qui. Il Southampton per la seconda volta nella sua storia subisce un 9-0 e c'è un altro cartellino rosso protagonista! Questa volta l'espulsione è ancora più rapida, nel giro di due minuti. Tuttavia, come l'ultima volta, il Southampton non ha modo di fermare gli avversari poiché OTTO giocatori diversi segnano per lo United e c'è anche un secondo cartellino rosso.

Southampton 0-9 Leicester City (2019)

La "prima volta" (con i 9-0) dei Saints è questa. Ryan Bertrand riceve un cartellino rosso subito e il Leicester non guarda in faccia a nessuno. Ayoze Perez e Jamie Vardy firmano due triplette per le Foxes. Il miglior gol è la splendida punizione di James Maddison.

Sochi-Rostov 10-1 (2020)

Si fa la storia nel campionato russo: la squadra di casa travolge un Rostov decimato dai casi positività al Covid-19 (ben 6) e il resto della squadra in quarantena. Incredibilmente il match si gioca lo stesso, con il Rostov costretto a schierare una squadra giovanissima (17,2 anni di media). Nonostante il vantaggio iniziale degl ospiti, non c'è proprio partita: 4-1 al primo tempo, 10-1 il finale. Il portiere Denis Popov chiude con 15 parate (record), il mattatore del match Aleksandar Kokorin, che segna una tripletta.

Sochi-Rostov 10-1

Credit Foto Getty Images

PSG-Guingamp 9-0 (2019)

9 gennaio 2019. Dopo 44 partite senza sconfitte nelle Coppe Nazionali (Coupe de France e Coupe de la Ligue), il PSG perde contro il Guingamp nei quarti di finale (Coppa di Lega). Dieci giorni dopo, il Paris affronta il Guingamp, questa volta in campionato. E si arrabbia. Tre gol per Mbappé triplicato. Tre gol per Cavani. Due per Neymar.

PSG da record contro il Guingamp

Credit Foto Getty Images

Manchester United 9-0 Ipswich (1995)

Il Manchester United perde il titolo contro il Blackburn Rovers in questa stagione, ma stabilisce comunque un nuovo record di Premier League battendo l'Ipswich Town. Allo United mancava Eric Cantona a causa della squalifica, ma Andy Cole segna 5 gol e Mark Hughes due. Ironia della sorte, Ipswich, retrocesso in quella stagione, ha battuto lo United nella partita di ritorno.

Lione-Marsiglia 8-0 (1997)

Ultima partita della stagione 1996-97. Niente da vincere, tranne la vergogna per l'OM. E' una grossa sconfitta a Lione, con un 7-0 a fine primo tempo che parla chiare. Ottavo gol segnato al... 54° minuto!

Almería-Barcellona 0-8 (2011)

Il Barça diretto da Pep Guardiola finì per vincere La Liga quell'anno. Un ragazzo di nome Leo Messi segna una tripletta in questa partita. Bojan Krkic, chiamato a essere il prossimo Leo Messi, segna due gol. In quella stessa stagione, il Barça vince la Champions League contro il Manchester United. Da ricoradare David Villa che segna un gol incredibile a Wembley.

2010/2011 Barcelona Almeria

Credit Foto Eurosport

Real Madrid-Rayo Vallecano 10-2 (2015)

Il Real è sotto di 1-2 al 12 ', poi ci pensa la BBC (Bale, Benzema e CR). Bale segna 4 volte, Benzema firma una tripletta e CR7 una doppietta. Il Barça vince LaLiga quell'anno, ma più tardi quella stagione, il Real si prende la seconda Champions League in 3 anni sconfiggendo l'Atlético de Madrid a San Siro.

Foggia-Milan 2-8 (1992)

Fabio Capello di recente ha parlato di quella partita: "Giocavamo in trasferta contro il Foggia ed eravamo già campioni d'Italia. Berlusconi ci chiamò, dicendo che avrebbe desiderato chiudere il campionato da imbattuti. Chiudemmo il primo tempo sotto 2-1 e il portiere del Foggia fece un pallonetto a Van Basten. All'intervallo dissi ai ragazzi che non potevamo farci prendere in giro, rientrammo in campo e la partita finì 8-2 per noi solo perché l'arbitro fischiò la fine tre minuti prima. Zeman mise in campo cinque attaccanti, quindi a un certo punto ci bastava recuperare palla e ripartire".

Torino-Atalanta 0-7 (2020)

Una delle più grandi imprese dei ragazzi di Gasperini negli ultimi bellissimi anni: gara senza storia con il primo tempo chiuso sullo 0-3 grazie ai gol di Ilicic, Gosens e Zapata (rigore). Nella ripresa va ancora peggio per i granata con un sontuoso Ilicic che prima segna da centrocampo, poi fa tripletta. Alla fine entra Muriel che segna un rigore e segna il settimo gol nerazzurro. Il Toro ha chiuso la partita con nove giocatori (macchine rosse per Izzo e Lukic): non avevano mai perso in casa 7-0 nella loro storia.

Inter-Sassuolo 7-0... DUE VOLTE! (2013 e 2014)

22/9/2013: Sassuolo-Inter 0-7 - L'Inter guidata da Walter Mazzarri esplode letteralmente contro il Sassuolo (con Di Francesco in panchina): Palacio, Taider sono i primi marcatori, poi autogol di Pucino e nella ripresa l'argentino Tango con Alvarez, Milito, Cambiasso e poi ancora Milito.

2013-2014 Serie A Sassuolo-Inter Palacio

Credit Foto LaPresse

14/9/2014: Inter-Sassuolo 7-0 - Esattamente dopo un anno la stessa storia: a San Siro ancora una volta i giocatori dell'Inter sono molto ispirati: tripletta di Icardi, doppietta di Osvaldo e poi ancora Kovacic e Fredy Guarin. Comunque l'Inter non troverà il posto in Champions League a fine stagione.

Haaland stende il Paderborn: il match in 1'

Premier League
Un nuovo Rooney al Manchester United: è il figlio Kai
18/12/2020 A 11:53
Premier League
Inghilterra: Cavani accusato di condotta di stampo razziale
17/12/2020 A 10:33