Burley + AiScout: una nuova collaborazione. La società che attualmente occupa il sedicesimo posto della Premier League, ha da poco iniziato una partnership con AiScout: una piattaforma pensata per scovare i potenziali talenti di domani. Il servizio permette a chiunque di caricare un video mettendo in mostra le proprie qualità con il pallone tra i piedi. Poi, l'intelligenza artificiale analizza, valuta e confronta le singole abilità e segnala agli scout i ragazzi più promettenti in base a una serie di esercitazioni.

Dall'approccio tecnologico a quello live

Se qualcuno di loro riuscirà a sbalordire gli scout, sarà quindi chiamato a fare un provino con il Burnley e avrà la chance di entrare nell'Academy del club di Premier League. Requisito minimo? Avere minimo 14 anni.
Premier League
Pogba porta lo United in vetta! Battuto il Burnley 1-0
12/01/2021 A 19:59
Il presidente dei "The Clarets", l'americano Alan Pace.
"Questa è una prima opportunità per noi di introdurre nuove tecnologie basate sui dati, offrendo un'occasione ai giovani aspiranti giocatori di tutto il mondo. Non vediamo l'ora di espandere il programma per tutto il 2021. Con la pandemia che attualmente sta comportando l'interruzione del calcio giovanile nel Lancashire e in tutto il Regno Unito, questa rappresenta un'opportunità aperta e inclusiva per i giocatori che, attraverso una serie di esercitazioni, potranno essere scoperti da un club di Premier League".

Guardiola: "Torres e Doyle hanno perso 2-3 kg per il Covid"

Premier League
Rio Ferdinand: "Diallo è come CR7: una gemma nascosta"
12/01/2021 A 14:47
Premier League
Jota-Mané, il Liverpool batte anche il Burnley: 2-0
21/08/2021 A 11:23