Edinson Cavani ora è tranquillo: ha appena firmato per il Manchester United, ereditando la scomoda maglia numero 7 e non vede l’ora di tornare in campo. Nelle scorse settimane però la condizione del forte attaccante ex Palermo, Napoli e PSG non era altrettanto ottimale, anzi: come racconta ai microfoni del programma radiofonico “Dos de Punta”, Edi è stato tentato dall'idea di mollare tutto e di ritirarsi a vivere in campagna, dopo la positività della fidanzata Jocelyn Burgardt.

La salute della famiglia viene prima di ogni altra cosa e quindi è vero che ho preso in considerazione l’idea di smettere con il calcio e di trasferirmi a vivere in campagna. Abbiamo sofferto a causa del Coronavirus sia con la mia famiglia sia con la mia ragazza ed è stato brutto per la paura che tornasse. Grazie a Dio ci siamo ripresi tutti bene, siamo guariti e ora siamo qui
Premier League
Mourinho: "Bale? Non ha il posto assicurato"
19/10/2020 A 11:33

Incertezza

“È normale che avessi un po’ di ansia perché volevo una squadra. Ma sono dell’idea che nella vita le cose arrivano quando devono arrivare e a volte se una cosa non deve accadere, non accade, indipendentemente da quanto tu la voglia. C’era molta incertezza, perché i giorni passavano e tutti quelli intorno a me, la mia famiglia, i miei amici, volevano sapere dove avrei giocato. Adesso siamo qui, sono felice della decisione che ho preso e non vedo l’ora di indossare la nuova maglia”

Cavani verso l'Atletico, Lazio su Draxler

Premier League
Suicidio Tottenham: da 3-0 a 3-3, il West Ham rimonta in 9 minuti!
18/10/2020 A 17:33
Premier League
Liverpool, stagione finita per van Dijk: lesione al crociato
18/10/2020 A 17:15