=== Chelsea ===

Kepa ARRIZABALAGA 4: confusione più totale da parte del portiere basco, che ne combina un'altra "delle sue" sul secondo gol di Mané, di fatto regalandogli il pallone a porta vuota. La cessione, per quanto difficile, viste le cifre, appare l'unica soluzione.

Premier League
Doppietta di Mané, gaffe di Kepa: il Liverpool batte 2-0 il Chelsea
20/09/2020 A 15:27

Reece JAMES 6: conta almeno un paio di buone chiusure su Robertson.

Andreas CHRISTENSEN 5: dopo un paio di preziosi salvataggi, combina un'autentica sciocchezza nello stendere Mané in chiara occasione da gol sul lancio di Henderson. Un intervento che condizionerà inevitabilmente la partita.

Kourt ZOUMA 5,5: trascinato via dalla brillantezza di Firmino. Partita rivedibile, la sua.

Marcos ALONSO 6: poche idee lungo la fascia sinistra. Anche a parità numerica, lo si vede raramente attaccare l'out di sinistra.

N'Golo KANTE 5,5: lontano parente dell'uomo ovunque di Brighton e di sempre. Nel finale, lascia le briglie sciolte a Salah e compagni.

Mateo KOVACIC 6: prova senza spunti. Pochissima assistenza ai vari Havertz e Werner.

JORGINHO 5: se anche la sua infallibilità dal dischetto viene meno, allora significa davvero che, per il Chelsea, si è proprio trattata di una giornata "No".

Dal 79' Tammy Abraham: sv.

Kai HAVERTZ 6: qualche movimento apprezzabile, specie in appoggio a Werner. Lampard deve sacrificarlo col difensore Tomori, all'intervallo, dopo l'espulsione di Christensen.

Dal 46' Fikayo Tomori 6: si fida eccessivamente di Kepa, in occasione del retropassaggio da cui nascerà l'erroraccio del portiere. Col senno di poi, una mossa davvero azzardata. In fase di marcatura, però, si distingue per un'ottima prestazione.

Mason MOUNT 6: se non altro, ogni volta che ha l'opportunità, prova la conclusione dalla distanza. Mantiene costanza di rendimento.

Timo WERNER 6: ha il merito di conquistare, tutto solo tra le maglie della difesa del Liverpool, il rigore poi parato da Alisson sulla conclusione di Jorginho.

Dal 79' Ross Barkley: sv.

Mister Frank LAMPARD 5: scelte incomprensibili. Con tanti elementi della squadra ancora indisponibili, si affaccia troppo spavaldo al cospetto dei campioni d'Inghilterra. Soprattutto, non si capisce la scelta di confermare Kepa, in totale confusione, tra i pali quando sul mercato, dichiaratamente, si punta a trovare un nuovo portiere.

=== Liverpool ===

ALISSON 7,5: nel suo lunghissimo curriculum può aggiungere il fatto di essere il primo portiere ad aver parato un rigore a Jorginho in Premier League. Davvero un super portiere, l'ex Roma.

Trent ALEXANDER-ARNOLD 6,5: sulla destra è il solito pendolino, che abbina cross, rapidità e solidità.

FABINHO 7: da centrocampista a centrale di difesa per esigenze di formazione: non lascia passare uno spillo. L'ex Monaco è da applausi.

Virgil VAN DIJK 6,5: ha buon gioco nei confronti di Havertz e Werner. Le cose si semplificano, certo, con gli avversari in inferiorità numerica.

Andrew ROBERTSON 6,5: discende la sinistra in numerose circostanze, specie nel primo tempo. Lo scozzese è sempre una garanzia.

Jordan HENDERSON 6,5: buon lavoro a metà campo per il capitano, autore della verticalizzazione per Mané in occasione del rosso a Christensen. E' lui, a fine primo tempo - un po' a sorpresa - a fare spazio al neoarrivato Thiago ALcantara.

Dal 46' Thiago Alcantara 5,5: ancora, ovviamente, fuori dagli schemi di Klopp, ha il demerito di causare il calcio di rigore contrastando un po' ingenuamente Werner. Alisson rimedierà al uo errore.

Georginio WIJNALDUM 6,5: nel finale sciupa la palla del tris. Gioca, tuttavia, una partita di sostanza e grande affidabilità tecnica.

Naby KEITA 6: tanti palloni recuperati e trasformati in fase di costruzione per l'interno sinistro guineano.

Dal 64' James Milner 6: solita grinta, sin dal 1' dal suo ingresso in campo.

Mohamed SALAH 6,5: prestazione incentrata più sugli scambi coi compagni di reparto che sui gol e le grandi giocate. In ogni caso, merita ampiamente la promozione.

Roberto FIRMINO 7: un cross col contagiri per Mané, in occasione del gol che stappa l'incontro. E tantissimo lavoro per tutto il reparto avanzato. Grande prestazione.

Dall'86' Takumi Minamino: sv.

Sadio MANE 8: prima procura l'espulsione di Christensen con la sua velocità nello scatto, poi realizza una doppietta aggredendo non solo Kepa, ma l'intera retroguardia del Chelsea. Giocatore strepitoso.

Mister Jürgen KLOPP 8: la sua squadra è ancora la più forte d'Inghilterra. E, forse, anche per distacco, eccezion fatta per il Manchester City.

Champions League
Jota-Salah: 2-0 del Liverpool al Midtjylland
IERI A 21:53
Premier League
Il Liverpool si ritrova: 2-1 allo Sheffield United
24/10/2020 A 20:53