I meriti, i demeriti e gli episodi. In questo 6-1 senza storia del Tottenham sul campo del Manchester United c’è tutto. Partiamo dall’episodio che ha ammazzato la partita. Sul punteggio di 2-1, dopo la rimonta degli Spurs al vantaggio dello United in un avvio con tre reti in 7’, Lamela provoca Martial con una leggera gomitata in area di rigore. Colpo in risposta del francese ai danni dell’argentino, che si accascia esageratamente al suolo e ottiene l’insperato: rosso per l’attaccante del Manchester United, l’ex Roma se la cava con un giallo. Scelta sinceramente scellerata dell’arbitro Taylor. Un paio di minuti dopo Kane trova il tris e Son il poker: partita chiusa. Ciò detto, già prima dell’espulsione di Martial il Tottenham aveva dimostrato di essere più in partita degli avversari, passati in vantaggio con un rigore lampo di Bruno Fernandes ma incapaci di mantenere il vantaggio con il risultato ribaltato da Ndombele e Son. Nella ripresa Aurier e Kane chiudono il set, anche se non siamo al Roland Garros. Tre punti in quattro partite per lo United, in cui non trova spazio Van de Beek: com’è possibile? Mourinho si porta a sette punti: ora serve continuità.

Il tabellino

League Cup
Mourinho se ne va, ma il Tottenham batte ai rigori il Chelsea
29/09/2020 A 21:00

MANCHESTER UNITED-TOTTENHAM 1-6 (primo tempo 1-4)

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Bailly, Maguire, Shaw; Matic (dal 46' McTominay), Pogba; Greenwood (dal 67' Van de Beek), Bruno Fernandes (dal 46' Fred), Rashford; Martial. All. Solskjaer.

TOTTENHAM (4-3-2-1): Lloris; Aurier, Dier, Sanchez, Reguilon; Hojbjerg, Sissoko, Ndombele (dal 69' Dele Alli); Lamela (dal 46' Lucas), Son (dal 73' Davies); Kane. All. Mourinho.

Gol: 2' rig Bruno Fernandes (M), 4' Ndombele (T), 7' Son (T), 31' Kane (T), 37' Son (T), 51' Aurier (T), rig. Kane (T).

Assist: 1-2 Kane (T), 1-3 Son (T), 1-4 Aurier (T), 1-5 Hojbjerg (T).

Ammoniti: Lamela (T), Baily (M), Shaw (M).

Espulsi: Martial (M).

Ndombele

Credit Foto Getty Images

La cronaca in 10 momenti chiave

1' RIGORE PER LO UNITED - Martial atterrato in area dopo 30" da parte di Sanchez: non ci sono dubbi, penalty netto.

2' BRUNO FERNANDES TRASFORMA IL PENALTY - Il portoghese trasforma il rigore: subito in vantaggio i Red Devils.

4' PAREGGIO DI NDOMBELE - Che avvio: erroraccio di Maguire, che effettua un telefonato retropassaggio di testa e mette in difficoltà Shaw. Lamela aggredisce, forse commette fallo e Shaw perde palla: Ndombele insacca da pochi passi! Tutto buono per il direttore di gara, che avvio.

7' RETE DI SON - Pazzesco, pazzesco inizio di partita! Kane batte una punizione rapidamente dalla trequarti e manda in porta il coreano, che accelera e supera De Gea in uscita! Davvero incredibile quello che sta succedendo in questo avvio, gli Spurs hanno già ribaltato il match.

29' ESPULSO MARTIAL - Colpo in volto a Lamela in area di rigore prima di un calcio d'angolo, ma il primo a colpire è stato l'argentino! Scelta che sembra fuori da ogni logica da parte del direttore di gara, sia per la leggerezza del colpo che per la dinamica: tutto è nato da una provocazione di Lamela, che poi si è accasciato al suolo dopo un colpo molto leggero.

31' TRIS DI KANE - Pessima palla persa di Baily al limite dell'area, Son arriva in corsa e serve l'attaccante che non può sbagliare! Partita svoltata in un paio di minuti.

37' ANCORA SON - Palla di Aurier per il taglio sul primo palo del coreano, che buca De Gea e realizza la doppietta personale! Lo United non c'è più.

51' GOL DI AURIER - Splendida azione degli Spurs: diagonale vincente del terzino destro su ottima imbucata da parte di Hojbjerg.

78' RIGORE PER IL TOTTENHAM - Davies steso in area di rigore da Pogba dopo aver saltato Wan-Bissaka, nessun dubbio per Taylor.

79' KANE TRASFORMA - L'attaccante degli Spurs non fallisce dagli 11 metri: primo set (siamo in tempo di Roland Garros...) per gli uomini di Mourinho.

Il momento social

Il migliore

Serge AURIER - Già in parità numerica è un fattore sulla destra, con lo United in dieci si scatena: assist per Son e rete del 5-1. La difesa dei Red Devils lo aiuta, ma bisogna dare a Cesare quel che è di Cesare.

Il peggiore

Anthony TAYLOR - Sì, il "premio" va al direttore di gara. La difesa dello United, Maguire in primis, è horror. Ma l'arbitro affossa la partita con un'espulsione senza senso a Martial, privandoci di un match che già dalle prime battute prometteva spettacolo. Nel finale non espelle Shaw dopo un'entrataccia su Lucas: sbagliare due volte non significa rimediare all'errore.

Mourinho e l'incredibile aneddoto delle porte piccole

Champions League
PSG, Tuchel a rischio: Allegri o un traghettatore?
8 ORE FA
Champions League
PSG-United 1-2, pagelle: Bruno Fernandes in serata
21 ORE FA