C'è un nuovo wonder boy in Inghilterra: si chiama Jack Grealish. Se la Nazionale dei Tre Leoni ha deluso incappando in una sconfitta senza appelli col Belgio di Mertens, la prestazione del trequartista 25enne è stata sontuosa. Si vocifera che il Manchester City sia pronto a mettere sul piatto 75 milioni di sterline per l'attuale capitano dell'Aston Villa tornando alla carica dopo un prolugato corteggiamento estivo, ma Jack - fresco di rinnovo fino al 2025 - è felice di trascinare il club del suo cuore ai piani medio-alti della Premier. Almeno per il momento.

UEFA Nations League
Lukaku a segno su rigore, ma l'Inghilterra vince 2-1
11/10/2020 A 18:58

Dal Liverpool… Al Liverpool

19 aprile 2015, il 19enne Grealish debutta a Wembley con la maglia dell’Aston Villa (club per cui ha sempre tifato, da buon local boy di Birmingham) nella semifinale di FA Cup contro il Liverpool servendo l’assist per il gol-partita di Delph. Flashforward fino al 4 ottobre 2020: Grealish, nel frattempo divenuto capitano e lìder maximo, guida i Villains al memorabile 7-2 inflitto al Liverpool campione d’Inghilterra con una doppietta e tre assist al bacio per i compagni. Sono, assieme al debutto da titolare con l'Inghilterra, le tappe della consacrazione del ragazzo cresciuto a pane, Aston Villa e calcio gaelico (un retaggio delle sue origini irlandesi, lato paterno).

https://i.eurosport.com/2020/11/16/2937817.jpg
Adoro guardare Jack Grealish, un calciatore davvero incantevole (Gary Lineker)

Gioia per gli occhi

Non potremmo trovare definizione più adeguata: vedere Jack Grealish in azione è un'autentica gioia per gli occhi. Questo duttile esterno sinistro offensivo – adattabile anche a trequartista su tutto il fronte – è semplicemente letale in campo aperto: resiste agli urti come solo un ex giocatore di calcio gaelico sa fare (non a caso comanda tutte le classifiche di falli subiti), conduce palla ad alte velocità come i predestinati e nonostante il dispendio energetico riesce mantenere lucidità al momento del dunque, trovando varchi per i compagni o mettendosi in proprio per la conclusione a rete. Porta i calzettoni abbassati in omaggio al suo grande idolo George Best ma assicura di aver studiato alla scuola di De Bruyne e Coutinho.

Grealish con l'Aston Villa in Premier League (2016/2018 in Championship)

STAGIONEPRESENZEGOL/ASSIST
2014/2015170/1
2015/2016161/0
2019/2020368/6
2020/20217476

Dagli illustri pundit della televisione, ai tifosi, agli addetti ai lavori il coro è unanime: Jack Grealish a 25 anni è la grande speranza del calcio inglese, il giocatore da osservare con attenzione in questo momento perché quando la palla transita dalle sue parti si accende sempre una scintilla… Proprio come succede con i predestinati.

Gol alla Holly e Benji: due rovesciate di fila, è la rete dell'anno?

Premier League
Disastro Liverpool: perde 7-2 con l'Aston Villa!
04/10/2020 A 20:12
UEFA Nations League
Festino in albergo per Foden e Greenwood: cacciati dal ritiro dell’Inghilterra
07/09/2020 A 17:07